De Giosa «Serve un colpo fuori»

image_pdfimage_print

Il Foggia vuole continuare con la sua marcia vincente anche lontano dallo Zaccheria, dove fino ad ora i satanelli hanno fatto benissimo, con la speranza che il Martina metta lo sgambetto alla Casertana per poter passare in vetta alla classifica. Fuori casa gli uomini di De Zerbi hanno messo in cassa 4 punti su 12. Ecco perché la trasferta contro l’Ischia diventa un importante banco di prova per confermare l’ottimo momento dei rossoneri. A raccontare il clima giusto che si vive all’interno dello spogliatoio è Roberto De Giosa: «Stiamo tutti bene e lavoriamo intensamente per farci trovare pronti a ogni evenienza. I risultati ci stanno dando ragione ma dobbiamo continuare così se vogliamo raggiungere obiettivi importanti. In questo gruppo ci sentiamo tutti titolari. Sono contento per come sta andando quest’avventura, lavoro sodo per fare la mia parte, il campionato è lungo e difficile. Contro l’Ischia non sarà semplice, servirà il miglior Foggia per portare a casa punti. Certamente non andremo lì per accontentarci, però bisognerà stare molto attenti».

Contro i campani di mister Bitetto il Foggia dovrebbe schierarsi con il consueto 4-3-3: Narciso in porta; Angelo e forse Agostinone sugli esterni con Loiacono e Gigliotti centrali; centrocampo a 3 con Coletti mediano e mezzali Gerbo preferito a Sainz-Maza ed Agnelli recuperato da una contusione subita nel corso della settimana in allenamento; in attacco il trio Floriano, Iemmello e Sarno, quest’ultimo non al top della forma.

Post recenti

Leave a Comment