sa

(Procuratore della Repubblica di Foggia). Le sue sensazioni per la giornata di oggi? Sono belle sensazioni, perché è la sensazione di una città che risponde, di una città che vuole reagire. Siccome il nostro mestiere è lottare contro la criminalità, sappiamo che c’è bisogno del sostengo della gente, di un cambio di mentalità, di una cultura della legalità che porterà più persone a denunciare e testimoniare consentendoci così di fare i processi. Quindi Foggia ha risposto positivamente all’invito lanciato? Sì, Foggia ha risposto positivamente e sono convinto che risponderà positivamente anche…

Continua a leggere
sa

Le novità della 3^ edizione della manifestazione dedicata all’inclusione delle persone con disabilità. Domenica 27 maggio, dalle 9 alle 13, al CUS di Foggia  «”Perché è normale essere speciali” è una festa aperta a tutti, che ha l’obiettivo di sensibilizzare allo sport oltre che all’inclusione». Questo, in sintesi, il messaggio lanciato da Nicola Staffiero, organizzatore della 3^ edizione della manifestazione in programma domenica 27 maggio al CUS di Foggia (sito in via Napoli 109) dalle 9 alle 13. L’evento – organizzato dall’Officina Staffiero in collaborazione con FISDIR Puglia, CIP Puglia, AICS Foggia, Cus Foggia e altri sponsor privati, con il patrocinio…

Continua a leggere
sa

Matinée d’attualità e politica in libreria, con una grande firma del giornalismo. Domenica 27 maggio, ore 11.15, nello spazio live Ubik. Protagonista il direttore del settimanale L’Espresso. Il noto autore e giornalista presenta “Un atomo di verità. Aldo Moro e la fine della politica in Italia” (Feltrinelli) “Via Fani è stato il luogo del nostro destino. La Dallas italiana, le nostre Twin Towers. Nel 1978, l’anno di mezzo tra il ‘68 e l’89. Tra il bianco e nero e il colore. Lo spartiacque tra diverse generazioni che cresceranno tra il prima e…

Continua a leggere
sa

E’ arrivata stamattina al porto di Palermo la Nave della legalità con a bordo oltre mille ragazzi, partiti ieri sera da Civitavecchia per ricordare, nel giorno del ventiseiesimo anniversario della strage di Capaci, Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e gli agenti della scorta. Ad attenderli sul molo molti studenti delle scuole di Palermo, e, tra gli altri, il presidente della Camera Roberto Fico, Maria Falcone, sorella di Giovanni e presidente della Fondazione Falcone, il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando e Giovanni Legnini, vicepresidente del Csm. In tutta Italia sono più di…

Continua a leggere