La scoperta delle onde gravitazionali

Al Liceo Volta di Foggia incontro con Pia Astone, primo ricercatore dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare presso l’Università “La Sapienza” di Roma. Partito, inoltre, presso il Liceo foggiano il progetto didattico “Casio – Il mondo dà i numeri. Promozione di ambienti di apprendimento laboratoriali”

Cosa sono le onde gravitazionali? Cosa sono in grado di raccontarci sull’origine e l’evoluzione dell’universo? 

A queste domande risponderà Pia Astone, primo ricercatore dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare presso l’Università “La Sapienza” di Roma, ospite del Liceo Scientifico “Alessandro Volta” di Foggia. L’incontro si terrà domani, venerdì 7 dicembre, dalle ore 16.30 alle 18.30 nell’Aula Magna dell’Istituto.

Il seminario, dal titolo “La scoperta delle onde gravitazionali e la nascita dell’astronomia multimessaggera”, è organizzato dal Dipartimento di Fisica, Matematica ed Informatica del Volta ed è aperto alla partecipazione di tutti i docenti ed alunni interessati, oltre che alla cittadinanza.

Le onde gravitazionali (perturbazione dello Spazio – Tempo) furono ipotizzate da Einstein oltre un secolo fa, nell’ambito della teoria della Relatività Generale, ma solo nel 2015 è stato possibile verificare sperimentale la loro esistenza, rilevando le onde generate dalla collisione di due buchi neri. Questa esperienza non solo conferma ulteriormente la validità della Relatività Generale, ma offre un nuovo e potente mezzo per studiare l’universo, dalla sua nascita alla sua futura evoluzione.

Nei giorni scorsi, infine, si è svolto presso la sede del Volta il progetto didattico “Casio – Il mondo dà i numeri. Promozione di ambienti di apprendimento laboratoriali”, nato dal Protocollo di Intesa firmato nel 2015 con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e che si avvale della consulenza didattica del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano, il più grande museo tecnico-scientifico d’Italia. Il Liceo, insieme ad altri 116 istituti di II grado, è risultato beneficiario dei kit tecnologi e dei momenti di formazione, che si sono svolti lunedì 3 e mercoledì 5 dicembre, messi a disposizione delle scuole vincitrici dall’azienda giapponese.

Foggia, 6 dicembre 2018

 

 

Post recenti

Leave a Comment