Compiti di realtà, la sfida del Pascal

L’ITET “B.Pascal” di Foggia  è tra i primi istituti della Puglia nell’apprendimento e nell’insegnamento della didattica digitale. E’ questo l’importante traguardo raggiunto in data 17 novembre, durante la fase regionale del  Premio Scuola digitale 2018 , presso il liceo linguistico “E. Palumbo “ di Brindisi.

Qui la giuria, guidata dal sottosegretario all’istruzione, Salvatore Giuliani, ha riconosciuto il carattere innovativo e la valenza didattica del  progetto presentato dagli studenti della 5^D dell’ITET “B.Pascal” di Foggia, Edoardo Ambrosini e Federica D’Alessandro, accompagnati dal proprio docente di Informatica, il  prof. Francesco Fioredda.

Questa attività progettuale ha permesso la creazione di un nuovo sistema di comunicazione tra le famiglie, i docenti e la scuola, basato sulla piattaforma di Telegram, che ha consentito di velocizzare la trasmissione delle informazioni  riguardanti le  attività curriculari ed extracurriculari, promosse dall’Istituto.

Intervistato, il professor Fioredda afferma che i giovani nativi digitali hanno nelle mani un potere indescrivibile; pertanto, la collaborazione tra docenti e alunni, è la vera sfida che il Pascal ha intrapreso con successo.

Questo è solo uno degli esempi dell’ innovazione didattica promossa dall’Istituto nel corso degli anni.

Nella realtà scolastica quotidiana, infatti, i docenti si servono di nuove metodologie, come il cooperative learning e la  filpped classroom,  e di numerose risorse digitali come  video interattivi, le piattaforme Coogle e Padlet, Learning Apps,  Popplet. Questi strumenti, insieme alla LIM,  facilitano l’apprendimento dei ragazzi, che non sono più soddisfatti dalle lezioni frontali tradizionali:  la tecnologia integrata nel lavoro scolastico trasforma le pratiche abituali degli insegnanti e degli studenti,creando motivazione e desiderio di collaborazione per un apprendimento efficace e significativo.

 

Luca de Biase classe 5^B

Alfredo Travisano classe 5^B

Post recenti

Leave a Comment