sa

Esclusiva riserva professionale scientifica e metodologica di Pedagogisti ed Educatori professionali socio-pedagogici- Cala il sipario sull’abusivismo dei senza titolo in area pedagogica. Lo scenario educativo è finalmente libero dai sedicenti professionisti dell’educazione che, per troppo tempo, hanno svolto il lavoro educativo, oggi di esclusiva competenza degli educatori professionali e dei pedagogisti. Con la Legge 205/17 commi 594/601, si sanciscono giuridicamente le professioni di Pedagogista e di Educatore socio-pedagogico, i cui ambiti d’intervento professionale sono stati ulteriormente definiti e perfezionati con il comma 517 della legge di bilancio del 2019 che…

Continua a leggere
sa

Al via la decima edizione de L’Edificio della Memoria, diventato progetto pilota della legalità per la Regione Puglia per volere di Michele Emiliano e su iniziativa di Stefano Fumarulo, dirigente della Sezione Sicurezza del cittadino e Antimafia Sociale della Regione Puglia, prematuramente scomparso nel 2017. Centinaia di studenti guidati da magistrati, giornalisti e performer approfondiranno i temi della legalità nel corso di laboratori, incontri con testimoni, attori e registi. Nelle passate edizioni de L’Edificio della Memoria hanno partecipato Giovanni Impastato, Umberto Ambrosoli, Lella Fazio, Francesca Marchitelli, Agnese Moro, Alessandra Galli,…

Continua a leggere
sa

Il primo di cinque autori selezionati incontra lettori e studenti di Puglia e Basilicata. Leonardo Palmisano apre il giro di incontri L’edizione 2019 de “Le giovani parole” arriva anche nella città Capitale della Cultura Il 25 gennaio l’autore pugliese al “B. Pascal” e al “C. Poerio”. In serata, in Biblioteca  Due grandi novità, tante conferme e tantissimi nuovi studenti pronti a leggere, incontrare e votare i cinque titoli della quarta edizione di Leggo QuIndi Sono, premio-concorso Le giovani parole 2019, manifestazione dedicata all’editoria indipendente italiana e agli allievi delle scuole superiori.…

Continua a leggere
sa

Circolo Schermistico Dauno piazza 6 atleti nei primi 32 posti nella prova di Sciabola a Terni. Tra i Master secondo posto per Talamo Proficuo weekend di gare per il Circolo Schermistico Dauno. Nell’ultimo fine settimana si sono disputate la Seconda Prova Nazionale Cadetti sulle pedane di Terni e la Terza Prova Nazionale Master a Bologna. Nella prima competizione il club foggiano porta a casa il secondo posto di Ciro Buenza, impegnato nella prova di sciabola maschile. L’atleta del Dauno è stato sconfitto in finale da Marco Abate di Napoli Champ,…

Continua a leggere