Serie A – 9° Giornata – Stop di Juve, Napoli e Inter, rinascita Roma e crisi Milan

image_pdfimage_print

Si è appena conclusa la nona giornata di Serie A, una giornata ricca di emozioni e di sorprese, piena di risultati inaspettati! La giornata è iniziata con l’anticipo del venerdì Hellas Verona – Sassuolo, vinto dai neroverdi grazie ad un bellissimo gol di Djuricic. Le partite più attese sono state giocate tutte sabato 26, cioè quella della Juventus e dell’Inter in ottica Scudetto : la Juventus ha pareggiato incredibilmente contro il Lecce, 1-1, reti di Dybala e Mancosu (entrambe su rigore), dando la possibilità all’Inter per il sorpasso in vetta allaclassifica Sorpasso non riuscito, dato che l’Inter è stata bloccata, in casa, dal Parma, con il risultato finale di 2-2 (nei nerazzurri a segno Lukaku e Candreva). Le altre partite sono state giocate tutte la domenica : il lunch match Bologna – Sampdoria è terminato 2-1 per la squadra di Mihajlovic. Tra le partite che si sono svolte alle 15,ci sono quelle di Napoli, Atalanta e Cagliari, tutte in chiave Europa. Il Napoli è stato bloccato dalla Spal, con il risultato di 1-1 (gol di Milik per i partenopei, Kurtic per la squadra di casa); il Cagliari ha ottenuto un importantissimo punto in casa del Torino, grazie al gol di Nahitan Nandez (arrivato in Sardegna proprio in estate), mentre l’atalanta ha vinto per ben 7-1 contro un Udinese in 10 sin dal primo tempo : da segnalare, la tripletta di Muriel (due su rigore), la doppietta di Ilicic e il primo gol In Serie A del classe 2002 Adam Traore. Nel match delle 18, la Roma ha vinto 2-1 contro il Milan (reti di Dzeko e Zaniolo nei giallorossi, Theo Hernandez per i rossoneri). Nel posticipo della serata, la Lazio ha sbancato l’Artemio Franchi al minuto 89,con un gol di Ciro Immobile a portare definitivamente il risultato finale sul 2-1 (reti precedenti di Chiesa e Correa). Finale ricco di colpi di scena : Caicedo sbaglia un rigore (ipnotizzato da Dragowski) e Ribery spinge vistosamente un guardalinee per una decisione a suo parere ingiusta. Il francese è stato espulso e rischia una lunga squalifica, annessa ad una multa.

Post recenti

Leave a Comment