A tutte le donne…

#donne
image_pdfimage_print

Sono giorni difficili per tutti noi ma oggi non può mancare un pensiero a tutte le donne, soprattutto a tutte coloro che si stanno impegnando negli ospedali, nei laboratori, nelle zone rosse per contrastare la diffusione del virus Covid-19. Stanno lavorando in condizioni difficili e si stanno assumendo incarichi molto rischiosi.

Anche il Presidente della Repubblica sottolinea l’importanza del ruolo femminile nella nostra società affermando che “Fare gli auguri alle donne, in realtà, vuol dire rivolgerli all’intera comunità, per questo l’8 Marzo si celebrano valori di fondo della nostra vita in comune, valori che recano il segno delle conquiste realizzate con fatica dalle donne stesse”.

Purtroppo nonostante le donne siano state protagoniste di importanti progressi e in vari aspetti motori di cambiamento vengono penalizzate da disparità immotivate. Il problema è anche quello di abbattere stereotipi sul ruolo della donna che continuano ad essere presenti nonostante gli sforzi sull’emancipazione. Si tratta di una battaglia che deve essere combattuta in primis sul piano culturale per rimuovere antichi pregiudizi.

Un pensiero è rivolto anche a tutte le donne che quotidianamente sono soggette a violenze sia fisiche che psicologiche, alle donne che portano i segni di questo dramma, alle donne (spesso minorenni) che finiscono nelle reti di crudeli trafficanti. Lo sfruttamento sessuale è una condizione che come afferma il Presidente deve essere chiamato con il nome appropriato: schiavitù. Continua “davanti questo fenomeno non esistono compromessi, intolleranze, nulla può essere mascherato da opportunismo” quindi tutti devono fare la propria parte e non restare fermi, immobili, indifferenti ma bisogna agire con responsabilità e senso morale.

E se finalmente si potrà parlare di un effettivo e concreto sostegno, rispetto e soprattutto ascolto verso donne noi tutti vivremo una società migliore fondata sulla solidarietà, umanità e fratellanza.

Post recenti

Leave a Comment