Molto più di una leggenda: Buon compleanno, Re David Trezeguet!

image_pdfimage_print

Di destro, di sinistro, al volo, da dentro o fuori area, di rovesciata o in scivolata: amava segnare in ogni modo e in qualunque occasione.
Era come una sorta di sentenza.
Durante le partite spesso aveva i suoi momenti di blackout ma, all’improvviso, eccolo lì, davanti alla porta, pronto a mettere l’ennesima firma sul match.
Un goleador unico, un bomber d’altri tempi, un nove con la diciassette sulle spalle.
Non è stato solo il miglior marcatore straniero nella storia della Juventus.
Non ha rappresentato soltanto la coppia dei sogni con Alex Del Piero, proprio quella coppia così perfetta che ogni bambino sognava di poter un giorno diventare col proprio migliore amico.
È stato molto più di questo quando ha deciso di vestire, per ben due volte, i panni da eroe.
Ha scelto di restare in bianconero nella stagione più difficile in assoluto per il club, quella del 2006, quella della Serie B, e quando ha scelto di far risalire, a suon di gol, il River Plate dall’inferno, dalla “segunda”.
Il Re David è stato un mito, una leggenda che ha lasciato un segno indelebile nel cuore di ogni tifoso.
Il suo sogno è partito da Rouen, Francia, la nazione che gli ha regalato gioie immense come la vittoria del Mondiale nel 1998 e quella degli Europei due anni dopo con lui decisivo nel golden gol contro gli Azzurri, ma anche dolori incolmabili come quel rigore sbagliato nella finale del 2006 contro il suo ex compagno, Gigi Buffon.
Con la Juventus ha scritto pagine d’amore uniche che resteranno per sempre impresse nel cuore e nella mente di ogni tifoso della Vecchia Signora.
David Trezeguet, molto più di una leggenda.
Buon Compleanno Trezegol! 

Post recenti

Leave a Comment