Focus: quello che non sapevi sul mondo delle start-up

Da alcuni anni si è registrata una crescita imponente di attività riferite al tema delle start-up.

Tra le caratteristiche principali di questo tipo di imprese c’è l’aspetto innovativo che le contraddistingue dalle tradizionali attività aziendali ed il percorso di crescita che intraprendono per affermarsi sul mercato e divenire aziende di successo.

Oggi c’è un gran fermento intorno al mondo delle start-up, tanto che alcuni affermano che siamo già dentro alla Terza Rivoluzione Industriale, poiché anche i processi produttivi stanno cambiando e si stanno allineando al processo di innovazione intrapreso dalla società moderna, con una comunicazione in tempo reale e l’utilizzo di nuove tecnologie, limitando i costi rispetto al passato.

Potremmo parlare senz’altro di “rivoluzione digitale” in quanto molte di queste aziende emergenti si inseriscono soprattutto nel settore informatico.

Basta pensare alle migliaia di applicazioni – o più brevemente app – che in poco tempo sono state create ed ai social network che hanno migliorato la comunicazione a distanza.

Al tema delle start-up è collegato ampiamente quello dell’imprenditoria giovanile.

Molte di queste imprese emergenti ed innovative nascono delle idee brillanti dei ragazzi che, finiti gli studi, decidono di aprire una propria attività .

Molte imprese start-up nascono da semplici idee che, con una buona pianificazione, si possono tramutare in grandi imprese.

Per far questo, però, è necessario trovare anche finanziamenti, investitori che credono nell’idea.

In Europa le start-up trovano terreno fertile per crescere grazie ai numerosi bandi che il Parlamento Europeo mette a disposizione attraverso fondi destinati proprio ad aiutare le nuove imprese.

Anche in Italia il Governo si sta impegnando duramente attraverso incentivi, agevolazioni, creazione di nuove forme di accesso al credito.

In tal modo intende dare uno stimolo allo sviluppo ed alla crescita ed essere al passo delle grandi economie del mondo.