La Grande Barriera Corallina ha perso metà dei suoi coralli

image_pdfimage_print

Negli ultimi 30 anni la Grande barriera corallina australiana ha perso metà dei suoi coralli a causa dell’aumento delle temperature dovute ai cambiamenti climatici, che stanno creando gravissimi problemi agli ecosistemi, in particolare quelli marini.

Il tutto è stato riportato sulla rivista Proceedings of the Royal Society B coordinata da Andy Dietzel, dell’australiano ARC Center of Excellence for Coral Reef Studies (CoralCoE)

“Abbiamo misurato i cambiamenti nelle dimensioni delle colonie perché sono importanti per comprendere la demografia e la capacità dei coralli di riprodursi”, ha detto Dietzel.

Infatti tra il 1995 e il 2017 i ricercatori hanno definito le comunità di coralli e le dimensioni delle loro colonie lungo la Grande barriera corallina.

Stressati dal calore delle acque i coralli rilasciano le alghe che danno loro il colore causando un danno inestimabile a questo Patrimonio dell’Umanità riconosciuto dal 1981 per la sua “enorme importanza scientifica”. Gli studi hanno dimostrato che una popolazione di coralli vivace è composta da milioni di coralli piccoli e da molti grandi, mentre la Grande Barriera Corallina ha meno piccoli e anche meno adulti di grandi dimensioni compromettendo la resilienza di questa barriera.

Post recenti

Leave a Comment