image_pdfimage_print

Bruxelles : il viaggio continua

Terza settimana a Bruxelles per i 15 ragazzi del Pascal. Il programma procede a gonfie vele tra lezioni in lingua inglese e progetti didattici. La prima settimana, ricca di lezioni teoriche, ha preparato i ragazzi alla conoscenza del territorio politico europeo, ricolmo di istituzioni conosciute solo ai pochi ma essenziali per tutti noi, cittadini europei. L’Europa è sempre stata avvertita da noi italiani come distante e come un’istituzione che conosce solo le parole “divieto” e “no”. Le prime lezioni hanno avuto proprio questo scopo: eliminare quel velo di notizie sbagliate…

Continua a leggere

Bruxelles: il Pascal sbarca all’Europarlamento

Ultimi preparativi per il progetto FSE – Potenziamento dei percorsi di alternanza scuola-lavoro – Seconda edizione (YOUTH ON THE MOVE). I 15 ragazzi – selezionati – del Pascal, trascorreranno un mese presso il Parlamento Europeo, sito a Bruxelles, per poter intraprendere percorsi di alternanza scuola-lavoro nella suddetta sede. L’esperienza prevederà anche ore di orientamento al lavoro e alla formazione circa l’esperienza che dovrà essere affrontata. L’entusiasmo dei ragazzi lascia ben sperare sull’esito finale dell’esperienza. In questi giorni, diversi sono stati gli incontri che hanno visto la partecipazione dei ragazzi e…

Continua a leggere

Premio Mario Frasca: il Pascal ricorda i militari caduti

Presso l’Istituto Blaise Pascal si è tenuta la quarta edizione del Premio Mario Frasca, premio dedicato all’omonimo Caporal Maggiore Capo Mario Frasca, militare dell’Esercito Italiano, appartenente al COMFORTER (Comando Forze Operative Terrestri) di Verona e rimasto vittima in Missione ISAF – AFGHANISTAN durante un’operazione di supporto per un ostacolo posto al centro della carreggiata che ha fatto ribaltare il mezzo VTLM LINCE. L’occasione – come ricordato dalle diverse autorità presenti – deve essere motivo di riflessione per le continue missioni di pace che il nostro Paese intraprende all’estero. Centinaia sono…

Continua a leggere

Un viaggio alla nostra riscoperta: Figli di nessuno

“Questo è un album benedetto perché è stato scritto e prodotto in un momento in cui non avevo più energie e forza. Avevo fatto due Festival di seguito, l’Eurovision (2018, ndr), il tour, il live all’Olimpico e una serie di impegni che mi avevano debilitato fisicamente. Ogni volta che mi avvicinavo alla fine della stagione e pensavo a un album nuovo, mi dicevo che non ce l’avrei mai fatta. Succedeva però che appena mi avvicinavo alla chitarra o al piano avveniva qualcosa di magico. Le undici canzoni sono state scritte tutte…

Continua a leggere

Piccoli Giornalisti Crescono: la spensieratezza della difficile adolescenza

Premiazione del mese di Febbraio della prima edizione di “Piccoli Giornalisti Crescono” indetta dalla redazione scolastica ilSottosopra dell’istituto Blaise Pascal. Questo mese vi è la presenza di una vincitrice, Chiara Iammarino, della scuola media U. Foscolo di Foggia. Il tema affrontato è stato l’adolescenza e i difficili momenti che ne comporta. L’alunna è stata molto esauriente nello spiegare la sua idea riguardo l’adolescenza: non è solo un momento di difficoltà, ma anche, e soprattutto, una fase di scoperta e crescita personale. Le insicurezze, che contraddistinguono questo periodo, non possono non…

Continua a leggere

Massimo Cacciapuoti, La notte dei ragazzi cattivi

Terzo appuntamento della quarta edizione del progetto Leggo Quindi Sono. L’autore protagonista di questo appuntamento è Massimo Cacciapuoti, rinomato scrittore di origini napoletane. Il suo libro “La notte dei ragazzi cattivi” è una denuncia verso la propria società territoriale ma rappresenta anche anche un differente modo di pensare. Protagonista del romanzo è Fabio, o meglio, Fabioromano – tutto attaccato – che si vedrà nel tentativo di affrontare il suo ingresso nel mondo adolescenziale. Il suo unico punto di riferimento è la sorella, Valentina, che desidererà più volte una vita “normale”.…

Continua a leggere

European Fencing Championship (EFC) sbarca nelle scuole

I campionati europei cadetti e giovani di scherma vedono il loro svolgimento nella nostra città, Foggia. Grande occasione per Foggia che assume un assetto internazionale. Giovani schermidori europei si affrontano sui nostri campi. In questa prima prima settimana numerose sono state le medaglie ricevute dalla nostra federazione. Sono da ricordare gli ori di Emanuela Nardella, di Tommaso Marini, di Margherita Lorenzi negli scontri individuali e della nostra nazionale maschile nelle gare a squadre. La competizione continuerà fino al 3 marzo, con la categoria giovani. Accorrete in tanti a tifare Italia!

Continua a leggere

“Il maggiore dei beni” – Valeria Caravella

Secondo appuntamento del progetto “Leggo Quindi Sono”. La seconda autrice in corsa è Valeria Caravella, giovane autrice alla sua prima esperienza da autrice. “Il maggiore dei beni” è il libro che ha scritto. Un incontro nel subconscio, nell’intimo di un adolescente, uno come tanti, che è caduto nel baratro della sofferenza e nel “pozzo” – come lo definisce la stessa autrice – della paura. Un ragazzo che, grazie all’aiuto della sua educatrice, riesce a riemergere dalla sua “ferita” e ad ammirare la bellezza che lo circonda. Pagine di un piccolo…

Continua a leggere

Mafia, Camorra, ‘Ndrangheta, Sacra Corona e Società Foggiana…giusto per non dimenticare!

La nostra società è ormai contornata da azioni illegali. Queste si presentano di frequente e non sarà di certo il periodo natalizio a fermarle. Parcheggiamo in seconda fila, usiamo il cellulare quando siamo al volante, imbrattiamo ciò che ci circonda, inquiniamo l’ambiente, ci assentiamo dal lavoro, spesso senza una giusta causa, evadiamo le tasse, ci facciamo raccomandare, chiediamo e concediamo favori calpestando, noncuranti, i diritti altrui. Noi italiani siamo fatti così – direbbero molti. Siamo individualisti, anarchici, capaci di grandi ed isolati gesti eroici, ma anche di comportamenti meschini e…

Continua a leggere

Il Pascal dà il via ad un nuovo progetto: il cantiere della legalità

Nell’auditorium dell’istituto Blaise Pascal si è tenuto un incontro che vede, fra tutti, la presenza di importanti cariche istituzionali della nostra città. I pilastri portanti di questo progetto sono sei: l’istituto Blaise Pascal ne è uno. Non è un caso. La scuola è il luogo di aggregazione più importante – dopo la famiglia – dove vige la democrazia. Dovrebbe essere il sistema democratico più efficiente anche se, talvolta, non è sempre così. Chi provoca attacchi deliberati alle scuole, cerca di minare al nostro futuro, al futuro di migliaia di giovani.…

Continua a leggere