1

Un punto d’oro per il Foggia

Con 90 minuti ricchi di buon calcio, contro l’Ischia, i rossoneri mettono in cassa 1 punto. Dopo le due strepitose vittorie consecutive ottenute contro Martina e Messina il Foggia torna a pareggiare ottenendo così il quinto risultato utile consecutivo.
Il Foggia parte subito forte andando vicino al vantaggio con Agostinone, ma giunti al 7° minuto è invece l’Ischia, con Nigro su calcio d’angolo a portarsi in vantaggio beffando Narciso in uscita. I rossoneri non mollano e alla prima azione utile pareggiano di nuovo i conti: Giglio appoggia di testa per Cavallaro il quale salta l’avversario e serve Venitucci che, anticipando il portiere mette a segno la sua prima rete in campionato. I padroni di casa vanno più volte vicino al vantaggio con Giglio e Cavallaro ma il gol del momentaneo vantaggio arriva al 36°: con un lancio geometrico viene pescato Giglio che serve Cavallaro il quale con disinvoltura punta prima Cascone e poi infila l’estremo difensore giallo blu. Per l’Ischia non c’è neanche il tempo di battere che il Foggia e di nuovo in rete con Giglio, ma secondo il direttore di gara è fuorigioco.
Nella ripresa il Foggia cala lasciando più iniziative all’Ischia che al 62° firma il gol del 2-2 con il nuovo entrato Longo, il quale servito da Cunzi insacca Narciso.
Finisce 2-2 per gli uomini di Padalino che anche contro una corazzata come l’Ischia non si sono fatti trovare impreparati dimostrando carattere, gioco ma soprattutto amore per la maglia che indossano.