Il Pascal spiega alla città le ragioni dello stato di agitazione

Giovedì 27 marzo alle ore 12,00 è indetta nei locali dell’I.T.E. “Blaise Pascal” sito a Foggia in Via Napoli, una conferenza stampa sull’incresciosa questione che vede coinvolto l’Istituto foggiano leader nella formazione degli studenti nel settore informatico-aziendale e l’Ente Provincia. Quest’ultimo avrebbe intenzione di allocare nella struttura la Facoltà di Ingegneria occupando spazi del Pascal. L’obiettivo dell’ente territoriale sarebbe quello di giungere ad isolare una palazzina del complesso scolastico per destinarla interamente alla struttura universitaria. La conferenza intende sottolineare gli esiti dell’incontro avuto con la delegazione di docenti recatisi lunedì scorso presso i locali di piazza XX Settembre e tenderà ad informare anche sulle future azioni che le componenti studentesche e docenti intendono porre in essere a partire da venerdì 28 con un’Assemblea d’Istituto straordinaria che culminerà con un sit-in presso la sede dell’ente territoriale. Tutte le azioni poste in essere avranno lo scopo di ribadire con forza il diritto allo studio e l’obbligo morale della politica e della società civile di tutelare un’istituzione scolastica che -in controtendenza- sta crescendo numericamente. Diritto alla qualità dello studio è anche diritto a poter fruire di spazi che già sono nella disponibilità della scuola e che devono essere diretti a tutte e tutti gli iscritti garantendo una formazione di qualità che si sposi con un concetto di benessere della persona anche in vista del raddoppio della popolazione degli allievi diversamente abili iscritti.

Ufficio Stampa

Istituto Blaise Pascal

Post recenti

Leave a Comment