MANCANZA DI MEMORIA E DI CONCENTRAZIONE

Le cause sono lo Stress e la Stanchezza. Nei periodi di maggior stress e sforzo intenso si fa più a concentrarsi e a mantenere viva l’attenzione, col rischio di scordare impegni e appuntamenti scolastici e lavorativi.

La Stanchezza

a volte sembra difficile svolgere le normali attività quotidiane, concentrarsi e prestare attenzione, prendere decisioni o ricordare le cose. Non si ha la forza di fare nulla e ci si sente svuotati di energia.

La stanchezza è uno dei sintomi più frequenti per cui ci si reca dal medico ed è bene innanzitutto escludere la presenza di una malattia, come problemi di tiroide, infezioni croniche o altro.

Ciò escluso e appurato di aver dedicato sufficienti ore al riposo, può essere ipotizzata una carenza di magnesio.

Questo minerale è infatti coinvolto nella produzione e nella conservazione dell’energia del nostro organismo

Lo Stress

in tutti i casi di forte stress l’organismo tende a consumare più magnesio, provocando una possibile carenza.

Traumi e situazioni impreviste di difficile gestione aumentano il livello di stress e ansia, ma anche le incombenze quotidiane, come il lavoro, lo studio, la famiglia, il traffico contribuiscono ad aumentarne il livello.

Il magnesio è utile per immagazzinare energia e raccogliere le forze per affrontare gli ostacoli grandi e piccoli che dobbiamo superare. Contribuisce alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento e supporta la normale attività psicologica.

Che si tratti di una riunione con l’amministratore delegato o di un esame universitario, della gestione dei figli o dell’ennesimo ingorgo in città che ti farà mancare quell’appuntamento importante, sono molte le situazioni che possono produrre uno stress psicofisico accompagnato da stanchezza, irritabilità, insonnia, ipertensione: tutti sintomi tipici da carenza di magnesio.

 

Per migliorare la concentrazione e l’attenzione occorre la combinazione di “magnesio” che, assunto regolarmente, contribuisce al fisiologico funzionamento del sistema nervoso e al mantenimento delle funzioni psicologiche, al quelle della “centella asiatica” detta anche “Erba della tigre” della “fosfoserina”, che incrementa il processo di ristrutturazione delle membrane cellulari neuronali, migliorandone funzionalità ed efficienza “dell’acido pantotenico” (vitamina B5) e della “caffeina”.

Ti aspetto in Farmacia per una consulenza e dei consigli per migliorare il tuo grado di attenzione e stress.

Post recenti

Leave a Comment