1

Donne, Mafia e Legalità: Giovanna Panunzio ospite del Pascal

Il concetto di legalità, la voglia di non arrendersi e non fuggire da Foggia e la forza delle donne ed è anche il lavoro portato avanti in questi anni dall’I.T.E. Blaise Pascal. Questi alcuni dei temi trattati dal progetto “L’edificio della memoria”, che ha attirato anche l’attenzione delle telecamere della Rai. La redazione di Rai 3 ha pensato a dei servizi sulla legalità e ha scelto come protagonisti i giovani pugliesi. L’ufficio scolastico Regionale ha segnalato la redazione del giornale ilSottosopra per la città di Foggia, per il suo impegno permanente su questo tema molto sentito dai ragazzi del giornale. Il giornalista Sergio De Nicola e l’operatore Antonio Di Bitonto, hanno realizzato interviste video e riprese durante uno degli incontri del progetto – incentrato su ‘Donne, mafia e legalità’ –, a cui ha partecipato in qualità di ospite anche Giovanna Panunzio, nuora dell’imprenditore ucciso a Foggia il 6 Novembre 1992.Sono passati più di vent’anni dall’uccisione di Giovanni Panunzio, l’imprenditore foggiano che pagò con la vita l’aver denunciato alla magistratura i suoi taglieggiatori. Gli furono chiesti due miliardi di lire, a lui che da semplice muratore era riuscito a costruirsi un nome ed una professione. Venne crivellato di colpi di arma da fuoco in via Napoli proprio mentre, ironia della sorte, in comune si discuteva del nuovo piano regolatore generale. Un lutto pesante che la città di Foggia non può e non vuole elaborare. Perché significherebbe rendere vano il sacrificio di un uomo tra tanti, come tanti ma che, a differenza degli altri, ha avuto il coraggio di denunciare e fare quello che tutti dovrebbero fare. A ricordare ai più giovani chi fosse Giovanni Panunzio è stato un filmato, curato dalla giornalista Michela Magnifico, che ha ripercorso con le immagini questi 20 anni di storia foggiana. Il servizio televisivo sul progetto, nato su iniziativa dell’ANM Bari e con la collaborazione dell’Ordine degli Avvocati di Bari, della Cooperativa i Bambini di Truffaut e la partecipazione di numerose altre associazioni no profit e realizzato della redazione del giornale ilSottosopra, è andato in onda mercoledì 27 gennaio durante il TgrPuglia di Rai3.