image_pdfimage_print

Sei un giornalista del TG e devi rivolgere, durante la vigilia di Natale, un discorso accorato per denunciare le ingiustizie…di @Alisa Masciocca

«Se sei coinvolto in questa call, fai parte dello sfortunato gruppo che viene licenziato. […] Il tuo impiego qui è terminato con effetto immediato». È con queste poche parole che un amministratore delegato licenzia in tronco ben 900 dipendenti attraverso una riunione su Zoom. Si tratta di una società attiva nel settore dei mutui negli Stati Uniti che, servendosi della famosa piattaforma per le videochiamate, compie l’impopolare azione contro i suoi stessi lavoratori nel periodo natalizio. Ciò che rende la vicenda surreale è l’utilizzo delle nuove forme di comunicazione: una…

Continua a leggere

Il Natale…di @Martina La Grasta

Il caso: I paesi in via di sviluppo e le festività Il Natale è una delle festività più amate da tutti! Un po’ meno dalle madri che devono affrettarsi a prendere e a preparare i regali. Ibambini non vedono l’ora di sentire quell’atmosfera di felicità e di aprire i regali…Ma tutti hanno questa opportunità?Beh, vi rispondo io: purtroppo non tutti i bambini hanno questa opportunità. Ci sono alcuni bambini che sono nati nei paesi sottosviluppati o in via di sviluppo, cioè paesiin cui:Le tecnologie – Le scienze – La medicina…

Continua a leggere

È arrivata l’ora di alzare la voce contro le ingiustizie!…di @Doha Nazih

So già che a nessuno interessa tanto quello che succede là fuori, infatti  la maggior parte ignora le notizie di guerre , i bambini morti, i bambini che non hanno diritto di istruzione e le tante altre ingiustizie  Ma adesso deve finire qua! Tra gli articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani che non vengono rispettati ci sono:  Riprendendo Bob Dylan e quello che dice nella canzone anche io mi chiedo: Per quanto tempo l’uomo deve continuare ad andare avanti fingendo di non sentire e non vedere  ? Sì, e…

Continua a leggere

Foggia, non possiamo restare indifferenti alla solitudine dell’emarginazione sociale…di @Giovanni Campanella

Abbiamo iniziato il 2021 con un Capodanno ‘in sordina’, limitati dalle regole anti-covid, obbligati a rispettare assurdi orari di coprifuoco e speranzosi in un vaccino in arrivo. Ci siamo augurati un 2021 migliore del 2020, immaginando che peggio della pandemia non potesse esistere nulla. Ma anche il 2021 è stato un anno difficile per tutti, specialmente per i meno benestanti. A ben dodici mesi di distanza, continuiamo a preoccuparci di restrizioni per l’emergenza sanitaria senza renderci conto che problemi molto più gravi ci circondano e rendono difficile l’esistenza di alcuni…

Continua a leggere

I Grammy Awards traslocano a Las Vegas, si terranno il 3 aprile

Slittati dal 31 gennaio a causa della moltiplicazione dei casi di Covid-19 dovuta alla variante Omicron, i premi più importanti della musica si terranno alla MGM Grand Garden Arena di Las Vegas, il 3 aprile 2022. . Harvey Mason Jr, amministratore delegato della Recording Academy, ha commentato: “Siamo molto emozionati di tenere per la prima volta i Grammy a Las Vegas, e anche stavolta sarà uno show di prima classe. E dal nostro annuncio dello spostamento delle date siamo stati letteralmente sommersi di messaggi di solidarietà da parte della comunità degli…

Continua a leggere