1

Foggia-Palermo 4-1, il Foggia di Zeman torna a riaccendere lo Zac

Il Foggia torno allo Stadio Pino Zaccheria per giocare contro la squadra che risulta attualmente sesta in classifica, il Palermo. Sarà un partita pieni di colpi di scena. 

Ecco le formazioni:

Calcio Foggia 1920 (4-3-3): Volpe (26’ Dalmasso), Di Pasquale (60’ Girasole), Ferrante, Curcio, Merola (60’ Vitali), Garofalo, Petermann, Di Paolantonio, Rizzo, Buschiazzo (73’ Sciacca), Nicolao.

Allenatore: Zeman

Palermo Calcio (4-2-3-1: Pelagotti, Accardi, Lancini, Marconi, Felici (37’ Soleri), Odjer (37’ De Rose), Damiani (60’ Silipo), Valente, Floriano (37’ Crivello), Luperini (46’ Fella), Brunori. 

Allenatore: Baldini

Reti: 4’ Di Paolantonio (FOG), 35’ Merola (FOG), 55’ Garofalo (FOG), 67’ Curcio (FOG)

Primo Tempo

Ed ecco le squadre in campo. Dopo lo spettacolo offerto dalle curve, inizia il primo minuto. Primo tiro dalla bandierina a favore del Foggia, che porta la sfera alla metà campo. Rimessa laterale per il Palermo, al 2’. Garofalo toglie la sfera ad Odjer, passandola al compagno che non la trova. 

Però il Foggia non si fa scappare la grande occasione di fare gol e in questo ci pensa il nuovo acquisto, Di Paolantonio al 4’. 

Foggia-Palermo 1-0. 

Ma si passa subito dall’altra parte del campo, dove il Palermo prova ad attaccare e non ci riesce, al 5’. Giocatore del Palermo a terra, nessuno ammonito. Fuori gioco del Palermo. Alexis Ferrante tenta di tirare, ma non ci riesce. Secondo tiro dalla bandierina per i rossoneri, che non porta a nulla, al 8’. 

Ferrante ci riprova, ma non prendere bene la mira della porta avversaria, al 10’. Giocatore del Palermo a terra, ma per l’arbitro il gioco continua, al 11’. Calcio di punizione in favore dei rosaneri di Baldini, tiro respinto dalla difesa del boemo. 

Dopo fantastici passaggi, per poco la sfera toccata dai rossoneri non entra nei pali di Pelagotti, al 15’. La sfera dei rossoneri termina fuori, al 18’. Volpe respinge con tranquillità il pallone di Valente, al 20’. Di Pasquale finisce a terra, ma si rialza subito senza l’intervento dello staff medico. 

Di Paolantonio a terra, respinto da Luperini. Luperini si aggiudica il primo cartellino giallo della partita, al 21’. Volpe subito pronto a respingere il secondo attacco di Valente. Primo angolo per i rosaneri, batte Valente. Secondo tiro per il Palermo, che non porta a nulla. 

Curcio a terra, al 23’. Il gioco, per fortuna riprende. Caos allo Stadio Pino Zaccheria, si sente male Volpe e nel frattempo il Palermo segna. 

Foggia-Palermo 1-1.

Nel frattempo Zeman sostituisce Volpe con Dalmasso, al 26’. 

Calcio di punizione in favore dei rossoneri, che non porta a nessun ribaltamento del risultato. Odjer, del Palermo, a terra. Dalmasso ferma la palla di Floriano, al 30’. Di nuovo Curcio a terra, l’arbitro ferma il gioco. 

Terzo angolo per il Palermo, battuto da Floriano. Rimessa laterale i rossoneri. Quarto tiro dalla bandierina per il Palermo, battuto da Valente, respinto da Dalmasso. 

Si riaccende lo Zac, grazie al grande Davide Merola, al 36’.  

Foggia-Palermo 2-1.

Baldini effettua una tripla sostituzione per il Palermo, entrano Soleri, De Rose e Crivello ed escono Felici, Odjer e Floriano al 37’. 

Grandi occasioni per i rossoneri di segnare, al 39’. Fuori gioco per i rossoneri, al 41’. Palermo tenta di segnare, ma la palla finisce sui cartelloni pubblicitari al 42’. 

Cartellino giallo anche in casa Foggia, con Di Pasquale. Calcio di punizione per il Palermo, batte Valente e la sfera viene respinta dal giovane portiere Dalmasso. 

Il quarto uomo afferma 2 minuti di recupero. 

Scontro tra due giocatori di entrambe le squadre, al 45+2’. 

Il primo tempo finisce Foggia-Palermo 2-1. 

Secondo tempo 

Inizia il secondo tempo allo Zac, con una sostituzione per il Palermo. Entra Fella ed esce Luparini, al 46’.  Rimessa laterale per il Palermo. Dalmasso respinge la sfera del Palermo, al 47’. Confusione in campo tra le due squadre, al 48’.  Il Palermo prova a tirare, ma la sfera termina fuori, al 49’. 

Fuori gioco per i rossoneri, al 50’. Rimessa laterale per il Foggia, 51’. Al 53’, i rossoneri di Zeman respingono i palermitani. Angolo per i rosaneri. Al 54’, occasione per il Palermo di fare gol. Garofalo spiazza Pelagotti, segnando al 55’. 

Foggia-Palermo 3-1. 

I rosaneri tentano di arrivare numerose volte alla porta di Dalamasso, senza riuscirci. Uomo rossonero a terra, l’arbitro chiede l’intervento dallo staff medico al 58’. Doppia sostituzione per Zeman, entrano Girasole e Vitali ed escono Di Pasquale e Merola, al 60’. Anche per i rosaneri, entra Silipo ed esce Damiani. 

Vitali a terra, al 62’. Fuori gioco per i rosaneri di Baldini. Calcio di punizione per il Palermo, al 63’. Batte Silipo e la sfera termina in curva Nord. Petermann a terra, al 64’. Ferrante cerca Vitali, ma non lo trova. 

I rossoneri tornano attivi in campo con il gol del grane capitano Curcio, al 67’. 

Foggia-Palermo 4-1. 

Dopo il gol del Foggia, il Palermo prova a segnare senza riuscirci. Calcio di punizione per il Foggia, che viene respinto da Pelagotti, al 69’. Angolo per il Foggia di Zeman, che per poco non entra tra i pali. Grande Dalmasso ferma il Palermo, al 71’. 

Doppia sostituzione per Zeman, esce Buschiazzo ed entra Sciacca al 73’. Tenta di segnare nuovamente Curio, ma non ci riesce.  Tiro dalla bandierina per i rossoneri, battuto da Di Paolantonio. Di nuovo Dalmasso si mostra all’altezza del suo ruolo fermando i palermetani, al 78’. 

Rossonero a terra, gioco fermo. Fuori gioco del Palermo, 83’. Il Palermo tira e la sfera finisce fuori. Angolo per il Palermo, che termina fuori al 86’. 

Il quarto uomo dalla lavagnetta luminosa afferma 3’ minuti di recupero.

La partita finisce Foggia-Palermo 4–1.

La prossima partita Monopoli-Foggia si terrà il 19/02/22 allo Stadio Vito Simone Veneziani, alle ore 17:30.