image_pdfimage_print

ECOLOGIA E AMBIENTE

Il mondo sta soffocando, boccheggia, viene strozzato ogni giorno da tonnellate di plastica, dai rifiuti che finiscono in mare, da decisioni sbagliate. Solo in Italia ogni anno compriamo 9 miliardi di bottiglie di plastica e nel Mar Mediterraneo, che rappresenta appena l’1% della acqua mondiali, si concentra ben il 7% della plastica globale. In quel bel mare dove trascorriamo le estati felici, in quel bel mare davanti cui ci emozioniamo guardando un tramonto, in quel mare da cui arrivano i pesci prelibati che mangiamo a cena, finiscono ogni giorno più…

Continua a leggere

#FridaysForFuture: la nuova generazione si ribella.

Oggi centinaia e molte più, di persone e studenti di tutto il mondo, hanno partecipato alla manifestazione riguardante l’ambiente. Si parla del quarto sciopero globale. Fa parte del così detto “Fridays for Future”, con la figura ispiratrice è Greta Thunberg che ha deciso di scendere in piazza ogni venerdì, per manifestare davanti al Parlamento svedese e protestare contro l’indifferenza della politica nei confronti della crisi climatica, ora candidata al premio Nobel per la Pace. Nasce così sul web, l’hashtag #FridaysforFuture che ha permesso a tutte le persone del mondo di…

Continua a leggere

Inquinamento, Ambiente e Riciclo

L’inquinamento è un grave problema che ha colpito le nostre città a partire dai primi insediamenti industriali.L’ambiente in cui viviamo può essere inquinato da diversi elementi che possono avere un’azione negativa sulla salute umana. Gli effetti più nocivi e pericolosi sono la comparsa di tumori (cancerogenesi), alterazioni del patrimonio genetico (mutagenesi), sviluppo di embrioni e feti malformati (terotogenesi), alterazioni delle funzioni psicofisiche (neurotossicità). Esistono diversi tipi di inquinamento: Inquinamento atmosferico, L’ atmosfera è un insieme di gas: azoto, ossigeno, anidride carbonica e altre sostanze emesse dai vulcani e dalla decomposizione di materiale…

Continua a leggere

Quest’anno a Natale doniamo a chi ne ha più bisogno

So esattamente quello che state pensando. Ecco la solita cantilena sul Natale e l’essere più buoni, sul non pensare alle feste con un atteggiamento consumistico e che è sempre meglio donare che ricevere. Per quanto sia incline alla retorica cristiana del Natale, non è dei 5 milioni di italiani che vivono in condizioni di povertà assoluta di cui voglio parlarvi o dei bambini che nel continente africano ogni giorno muoiono di fame. Quest’anno è giusto, oltre che necessario parlare di un altro essere (se siete amanti delle allegorie), a cui…

Continua a leggere

L’uomo e l’ambiente

Qualche giorno fa in classe con la profosserossa di italiano e di geografia abbiamo parlato del rapporto tra l’uomo e l’ambiente, e ho deciso di portare questo tema nel giornale della scuola. Il rappoto tra l’uomo e l’ambiente è cambiato molto nel tempo, perché adesso l’uomo vuole dominarlo in tutti i modi ad esempio la distruzione di molte foreste e boschi, per costrurire palazzi, centri abitati, centri commerciali e questo provocherebbe manzanza di ossigeno per l’uomo. Un’altra causa è il surriscaldamento globale come i continui gas nocivi delle macchine, che…

Continua a leggere