image_pdfimage_print

G20, incontro tra Biden e Draghi

Si è tenuto il 29 ottobre 2021 l’incontro tra il premier Mario Draghi e Joe Biden, a Palazzo Chigi. Il dibattito si è incentrato sull’eccellente cooperazione fra la presidenza italiana del G20 e gli Usa nella gestione delle più importanti sfide globali: la lotta alla pandemia, il contrasto ai cambiamenti climatici, il rilancio dell’economia, il rafforzamento del sistema multilaterale basato sulle regole. Sono state anche passate in rassegna le principali crisi internazionali. Roma avrebbe messo l’accento sulla necessità condivisa di sviluppare “una difesa europea anche per la sicurezza transatlantica, in…

Continua a leggere

Gli obiettivi del pianeta per il raggiungimento della neutralità climatica

È stato finalmente raggiunto dalla Commissione europea un accordo provvisorio riguardante la proposta di legge presentata numerosi mesi a dietro per il raggiungimento della neutralità climatica entro il 2050. Si tratta di una riduzione delle emissioni nette di CO2 del 55%, rispetto a quelle del 1990, entro il 2030. L’intesa fra il Parlamento europeo e gli stati membri è stata raggiunta in occasione del vertice USA sul clima, al quale hanno preso parte 40 capi di Stato fra cui 17 quelli responsabili dell’80% di tutte le emissioni nocive. Ricordiamo però…

Continua a leggere

Biden, stanziati 300 miliardi per la mobilità sostenibile

Joe Biden, il 46esimo presidente degli Stati Uniti, ha stanziato nel suo programma elettorale, 300 miliardi di dollari nell’ambito tecnologico, ponendo l’auto elettrica al primo posto. Con questi fondi prevede che entro il 2030 gli USA possano essere attraversati completamente da autovetture sostenibili. Il progetto richiederà l’installazione di almeno mezzo milione di colonnine di ricarica. Negli Stati Uniti vengono immatricolate ogni anno circa 270 milioni di auto, una cifra spropositata se si pensa che solo quest’anno Tesla ha prodotto la sua milionesima auto. I soldi destinati al progetto infatti serviranno…

Continua a leggere

USA: assalto al Congresso

Episodio grave e dai toni grotteschi quello che è accaduto durante la sessione del 6 gennaio, per confermare la vittoria di Joe Biden. In cui Capitol Hill è stato assaltato dai sostenitori di Trump. Le forze dell’ordine sono subito intervenute con lacrimogeni e armi da fuoco contro alcuni sostenitori che si erano recati lì con delle pistole. Nel conflitto a fuoco è morta una donna di 35 anni: era una veterana dell’Air Force che aveva servito in Iraq e Afghanistan ed era una decisa sostenitrice di Trump e delle teorie…

Continua a leggere