1

Nessuna sorpresa..o forse si?

Nell’epoca delle serie tv, alcune assumono una fama che non è da poco e diventano oggetto di guadagno di grandi multinazionali della comunicazione e dell’intrattenimento. Una delle serie che ha riscosso più successo negli ultimi anni, facendo concorrenza ai grandi colossi, in senso più figurato che letterale, come Il Trono di Spade, è The Walking Dead, che questa notte si rinnova all’ottava stagione.

La serie, esclusiva AMC negli Stati Uniti e Sky in Italia, è come sempre tratta dai comics di Robert Kirkman, dai quali riprende le linee generali della trama, tuttavia senza essere troppo fedele al fumetto.

Quest’anno i fan non hanno grandi pretese, dopo il buco nell’acqua della settima stagione che ha regalato più noia che entusiasmo, tranne che nell’ultimo spettacolare episodio, e dopo il finale senz’altro diverso dalla sesta stagione, che aveva reso l’attesa straziante per i fan della serie e addirittura stupito i fan del fumetto con la 7×01.

Tuttavia, tra i vari punti negativi c’è un punto di forza in questa ripresa, ovvero la suspense che ha lasciato il trailer di lancio, del quale si è già discusso in estate, durante il “San Diego Comic-Con”.

“Sarà una stagione in stile completamente americano, tutta azione e proiettili” dicono i fan più appassionati, ma c’è anche chi spera in una stagione con temi più profondi della semplice guerriglia tra fazioni ed effettivamente il trailer non si dilunga troppo sulla storia, ma mostra soltanto scene d’azione. Chissà che la produzione non abbia deciso di stupire i fan con qualche sorpresa, per questo bisognerà aspettare domani sera, quando la 8×01 verrà tradotta su Sky, in quanto, come già è stato dimostrato, neanche i fruitori del fumetto hanno le idee chiare riguardo questa trama in continua evoluzione.

Una cosa è certa: con Terminus è caduta quella bellezza quasi allegorica caratteristica della serie.