image_pdfimage_print

Covid e crisi economica: ondata di licenziamenti in Francia

Di Francesca Delli Carri Oltre alla disoccupazione dovuta alla pandemia, in Francia ci sono stati da settembre oltre 35.000 licenziamenti. Il settore più colpito è quello del commercio, ma ne stanno risentendo anche il settore aeronautico, chimico e industriale. Il calo di attività ha avuto un impatto su un buon numero di imprese, ma come sempre c’è chi ci marcia: alcune grandi aziende approfittano della situazione generale per licenziare i lavoratori pur non essendo in deficit, nonostante gli aiuti ottenuti dallo Stato. Il mondo del lavoro si compatta davanti alla…

Continua a leggere