image_pdfimage_print

Rifiuti radioattivi, un nuovo deposito nazionale

Dopo sei anni di ritardi è stata pubblicata la mappa dei siti idonei ad ospitare il Deposito nazionale delle scorie nucleari. In questo magazzino sarà possibile sistemare definitivamente e in sicurezza circa 78.000 metri cubi di rifiuti radioattivi a bassa e molto bassa attività. 33.000 metri cubi di scorie sono già stati prodotti, mentre i restanti 45.000 si stima verranno generati entro 50 anni. I rifiuti, la cui radioattività decadrà nell’arco di 300 anni, verranno trasportati al deposito in dei contenitori metallici inseriti e cementati in moduli di calcestruzzo speciale,…

Continua a leggere