image_pdfimage_print

L’aumento incontrollato degli incendi

Assenza di piogge e forti ondate di calore, gli elementi alla base della grave problematica che da anni preoccupa il nostro paese: gli incendi. Nel 2021, nel nostro paese è bruciato quasi il triplo degli ettari rispetto all’anno precedente. Non c’è da meravigliarsi di fronte a tali dati, infatti prendendo in considerazione l’anno 2020 possiamo ben notare che solo lo 0,1% dei 13.000 interventi attribuiti a cause dolose risultava in arresti. Nonostante l’aumento di questo fenomeno le misure adottate per la tutela delle foreste hanno registrato scarsi successi. Infatti, analizzando…

Continua a leggere

Il Bio made in Italy diventa legge

Nel 2021 le vendite di prodotti Bio Made in Italy hanno sfiorato i 7,5 miliardi di euro di incassi. Dopo ben 13 anni, con 195 voti favorevoli, grazie all’obiettivo 12 dell’agenda 2030, che promuove modelli di produzione e consumo sostenibile, è stata finalmente approvata in via definitiva la norma che promuove lo sviluppo della produzione agricola, agroalimentare e dell’acquacoltura con metodo biologico. Stiamo sicuramente assistendo ad una svolta nel mondo dell’agricoltura bio, da oggi certificata dal marchio biologico italiano, una definizione giuridica per tutti quei prodotti biologici ottenuti da materia…

Continua a leggere

Uno spreco insostenibile

L’acqua è una risorsa fondamentale per la vita sulla terra, eppure ogni anno, nel nostro paese, perdiamo oltre 3,9 miliardi di metri cubi d’acqua. Basti pensare che ogniqualvolta apriamo un rubinetto quasi la metà dell’acqua prelevata si disperde prima di raggiungere le nostre tubature di casa. È evidente, la causa principale di queste cospicue perdite è l’invecchiamento e il deterioramento dell’infrastruttura idrica. Circa il 60% della rete idrica nazionale ha più di 30 anni e il 25% ne ha più di 50. Purtroppo questa non è l’unica criticità, infatti a…

Continua a leggere

Proteggiamo la vita sulla terra

Ogni anno oltre 40mila ettari di boschi vengono colpiti da incendi devastanti, riducendo sempre più il terreno italiano ricoperto dalle foreste.  Solo il 31% del nostro territorio è composto da boschi, un numero decisamente inferiore alla media europea, corrispondente a poco meno del 46%. La nostra ridotta area forestale ci dovrebbe portare a una sensibilizzazione rispetto all’ambiente che ci circonda, eppure la maggior parte degli incendi sono da definirsi colposi. È di fondamentale importanza ribadire che le foreste offrono numerosi prodotti e servizi, che generano guadagno per decine di milioni…

Continua a leggere