image_pdfimage_print

Terremoto in Comune, mazzette per appalti.

Bufera al Comune di Foggia, per l’ennesima volta siamo di fronte ad una storia di tangenti versate per appalti edili pubblici. Oggetto dell’indagine è la scoperta di un giro di tangenti all’interno del Comune, richieste da dei dipendenti comunali ad alcuni imprenditori foggiani, tra cui spicca il nome del noto costruttore Lello Zammarano, al centro della bufera ci sono i futuri locali del Tribunale, in piazza Padre Pio. Lo stabile della Coim è stato edificato sul terreno di vecchia proprietà del Comune, all’interno dell’edificio avrebbero dovuto avere sede il Tribunale…

Continua a leggere