image_pdfimage_print

Una finestra sul mondo

Nude le stanze e muti i soffitti. Tutto è silenzio intorno. Fra le mura un vuoto incolmabile, e così nel petto. Ma da una solitaria finestra, che silenziosa affaccia sul mondo, brulica di mille pensieri il cortile, brulica la memoria di gioie e di un quotidiano affaccendarsi. E voci e sentimenti di ogni sorta conserva ancora, incisi fra lo stipite e il marmo del davanzale. Lei ci ricorda il senso di tutto: guardare attraverso e oltre, al di là della parete, al di là del momento contingente. Perché la scuola…

Continua a leggere