La coppa è rossonera!

Grande festa in casa rossonera per la conquista della seconda Coppa Italia Lega pro nella storia del Foggia calcio. Partita iniziata alle 20:30 con i satanelli che entrano in campo con: Micale in porta, tandem difensivo composto da Gigliotti e Coletti, Angelo sulla fascia destra e Di Chiara su quella opposta. Centrocampo gestito da Gerbo, capitan Agnelli e Riverola. In attacco oltre a Iemmello, Chiricò sul reparto destro e Floriano su quello sinistro. Il Foggia passa in vantaggio al 19′ minuto con Iemmello su rigore, procurato da Gerbo.  Dura poco il vantaggio rossonero, al 21′ la difesa si fa scavalcare da Jallow che trova Coralli pronto a battere a rete. Dopo i primi due gol iniziali, la partita inizia a diventare spettacolare. Infatti raddoppiano prima Floriano (26′) e poi Iemmello (30′ su rigore), con l’ottavo gol nel torneo. A quel punto la vittoria sia della partita che della coppa sembra già essere archiviata, quando ancora Coralli al 33′ e Cappelletti al 41′ riaprono i giochi. Il Cittadella ci crede e infatti al 55′ Minesso segna la rete del momentaneo vantaggio granata. Ma anche questo vantaggio dura pochissimo perché Chiricò, soltanto un minuto dopo, pareggia i conti con un bellissimo tiro a giro e porta il risultato sul 4-4. La squadra di casa ha ormai perso le speranze di vittoria e allora il tecnico granata sostituisce i suoi giocatori migliori in vista della prossima partita di campionato. Al fischio finale è festa in campo: i giocatori rossoneri si scatenano sotto la curva occupata dai tifosi foggiani e dimostrano il bel rapporto con la tifoseria rossonera. Ora però bisogna pensare al campionato perché lunedì sera si gioca in casa, contro l’Akragas. Il Foggia dovrà dare il massimo in queste ultime partite per raggiungere una promozione che qui a Foggia manca da molti anni.

Post recenti

Leave a Comment