La cattiveria – in principio era il verbo amare 

image_pdfimage_print
Nuovo appuntamento con GIALLOCORAGGIOSO 23/24 – PROPHETA, la rassegna teatrale indipendente del Teatro dei Limoni: “La cattiveria – in principio era il verbo amare”, di Letizia Rita Amoreo. /cat·ti·vè·ria/ , sostantivo femminile – 1. Innata disposizione a far del male. 2. Forza motrice della Storia. 3. Quello che rimane dell’amore. 4. Monologo a due voci. 5. Catarsi: elaborare il dolore grazie alla cattiveria.Addolorata è un’attrice, vuole portare in scena Amleto ma è rimasta sola. Non ha un teatro e non ha una compagnia, l’unica cosa che le rimane è autofinanziarsi lavorando come prefica, cioè piangendo ai funerali in cambio di denaro. Ma bisogna stare attente in queste cose, bisogna saper piangere bene, perché il rischio è sempre quello: evocare i fantasmi sbagliati.“La cattiveria – in principio era il verbo amare”
di Letizia Rita Amoreo
con Letizia Rita Amoreo e Giuseppe Rascio
musiche Giovanni Russo
costumi Vize Ruffo
regia Roberto Galano17 Febbraio – ore 21:00
18 Febbraio – ore 19:00 / ore 21:00Prenotazione obbligatoria – ingresso riservato ai soci
Info e prenotazioni: 3249948645 – 0881374533 – info@teatrodeilimoni.itRIDUZIONI per gli OVER 65, per gli studenti di scuole medie, superiori e universitari e per chiunque frequenti un laboratorio teatrale, una scuola di teatro o un’accademia teatrale, su tutto il territorio nazionale (Progetto “White list”).

Post recenti

Leave a Comment