Il “coding”: lo spiega il professore Caporizzi

image_pdfimage_print

Oggi ho intervistato il professore Martino Caporizzi, insegnante di informatica e abbiamo parlato di coding.

L’I.T.E. Blaise Pascal è un istituto che si occupa della formazione dei ragazzi non solo in ambito aziendale, ma anche informatico.

1- Cos’è il coding?

“Letteralmente coding significa <<programmazione informatica>> ed è una disciplina che ha come base il pensiero computazionale.

Consente di imparare le basi della programmazione informatica. Il concetto base è il pensiero computazionale cioè la capacità di risolvere problemi, ‘passo passo’,  applicando la logica, in modo tale da trovare la soluzione migliore per risolverlo.”

2-A chi è proposto?

“Credo molto nella collaborazione delle scuole. Io come docente lo propongo ai miei studenti di primo. Stiamo cercando di proporlo anche ai ragazzi di terza media non solo per la collaborazione tra scuole di natura diversa, ma anche per far conoscere la nostra scuola e la nostra offerta formativa nell’ambito dell’orientamento.

E’ importante introdurre e utilizzare il coding a scuola per un suo risvolto pratico legato alla nostra quotidianità. Il rettore di un importante ateneo italiano ha detto che questo sarà il nuovo inglese.”

3-Come reagiscono questi ragazzi?

“I miei ragazzi reagiscono abbastanza bene, perché quando parliamo di coding in realtà parliamo di programmare, come se fosse un gioco. I ragazzi di primo sono ancora più entusiasti di utilizzare il computer in una veste nuova, perché parliamo di programmazione.

Questo è il quarto anno che proponiamo il coding alle scuole medie e ho la sensazione che quest’anno ci sarà un numero più elevato di iscrizioni e dobbiamo capire come gestirle.”

Il professore ha concluso dicendo che in rete esistono varie piattaforme che consento di fare coding. Il progetto ‘Programma il Futuro’, promosso dal Miur per favorire la diffusione della programmazione si basa su una piattaforma online: https://code.org/

E’ un sito gratuito, che viene molto utilizzato in America, che offre la possibilità a docenti e studenti, dalle scuola elementari alle scuole superiori di seguire corsi di programmazione.

Post recenti

Leave a Comment