Avengers e il potere del cinema

image_pdfimage_print

È record, Avengers: Infinity War è diventato il film che ha incassato un miliardo di dollari nel meno tempo possibile, solo dieci giorni, record precedentemente detenuto da Star Wars: Il risveglio della forza che aveva ottenuto il medesimo risultato con 24 ore in più; il nuovo blockbuster targato Marvel è entrato doppiamente nella storia del cinema, prima per aver creato l’evento crossover più grande di sempre e in fine, recentemente, per aver ottenuto il record del cinecomic con più incassi della storia, infatti al momento la pellicola è ufficialmente il quarto maggior incasso di sempre con oltre 1 miliardo e 800 milioni di dollari guadagnati, cifra che è ovviamente destinata ad aumentare ancora, ma non di molto, dato l’ormai quasi un mese dalla prima proiezione e l’imminente uscita di blockbuster come Deadpool 2, in realtà in proiezione già da qualche giorno, e Solo, a Star Wars story che porranno definitivamente fine alla lunga egemonia cinematografica che Infinity war ha esercitato; ma oltre all’evidente e meritevole successo di critica e botteghino al film si può già attribuire il pregio di esser diventato velocemente un fenomeno di massa virale e letteralmente contagioso, ogni media ne ha parlato così come ogni social network non ha potuto fare a meno di farne un umorismo incessante e spietato, soprattutto per chi il film non l’aveva ancora visto.

E’ innegabile, l’ultimo Avengers è ciò che meglio rappresenta la cultura Pop, a partire dai fumetti per finire alla Hollywood più blasonata, c’è realmente tutto ciò che un nerd ama e se nella nostra recensione abbiamo parlato del film e della sua realizzazione tecnica, in questo articolo abbiamo voluto mettere in mostra il fenomeno culturale che è diventato, mostrandovi come un film riesca a diventare molto più che un semplice film, ma alla fine Infinity War lo è sempre stato, fin dal primo trailer sapevamo che la pellicola aveva pretese ben più superiori a i suoi predecessori, d’altronde esso è il coronamento di 10 anni di supereroi e avventure, la punta di diamante di una macchina stampa-denaro quale è la Marvel, un onore ma anche una grande responsabilità e ad oggi possiamo affermare che ha gestito più che bene il pesante fardello di cui si faceva carico; la cultura Pop non è mai stata così viva.

Post recenti

Leave a Comment