Tavola rotonda online: Covid 19 Under 19. Adolescenza in pandemia tra inclusione e socialità.

image_pdfimage_print

Dialogo a più voci a partire dall’esperienza di Foggia e provincia. Tavola rotonda con medici, psichiatri, mondo della scuola, adolescenti, associazioni, cooperative e compagnie teatrali. Giovedì 27 maggio 2021 alle ore 18.00 sui canali social di Aldia Cooperativa Sociale.

Come stanno gli adolescenti dopo un anno di pandemia? A chiederselo è la Cooperativa Sociale Aldia che con i suoi servizi accompagna le persone in tutte le tappe della vita e offre differenti tipi di assistenza come servizi psicopedagogici, socio-assistenziali, educativi e sanitari nelle aree infanzia, minori, anziani, disabili, psichiatria e disagio.

Per riflettere e dialogare in merito ai bisogni degli adolescenti, compresi quelli più fragili e con bisogni educativi speciali, che vivono nella provincia di Foggia, la cooperativa organizza la tavola rotonda “Covid 19 Under 19. Adolescenza in pandemia tra inclusione e socialità”, in programma giovedì 27 maggio 2021 alle ore 18.00 in diretta sulla pagina Facebook e sul canale Youtube Aldia.

L’incontro sarà un dialogo a più voci che vedrà coinvolti medici e psichiatrimondo della scuolaassociazionicooperative compagnie teatrali che operano sul territorio e che in questo ultimo anno più che mai hanno dedicato attenzione agli adolescenti, mettendo in campo progetti e attività a loro rivolti.

Ad aprire i lavori sarà il Presidente della Cooperativa Sociale Aldia Mattia Affini. Si partirà con un’analisi e una riflessione multidisciplinare sulla salute fisica e psicologica degli adolescenti, con particolare attenzione alle conseguenze delle restrizioni, a cura del dott. Pasquale Conoscitore, Segretario provinciale FIMP Foggia – Pediatra di famiglia e della dott.ssa Albacenzina Borelli, Dirigente medico ASL – Dipartimento di Salute Mentale – Servizio di Neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza.

Con la dott.ssa Maria Aida Tatiana Episcopo, Dirigente Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia – Ufficio V – Ambito Territoriale per la provincia di Foggia, si farà il punto sulla frequenza scolastica in presenza, sulla didattica a distanza, sull’inclusione e sulla dispersione scolastica.

Non mancherà uno sguardo al futuro per provare a dare un senso al presente e cercare di ripartire proprio dagli adolescenti.

Sarà poi dedicato spazio ai progetti e alle iniziative messi in campo sul territorio in risposta ai bisogni degli adolescenti emersi durante la pandemia.

Interverranno Mara Mundi, Bibliotecaria esperta in promozione della lettura, Biblioteca di Foggia “La Magna Capitana”; Maurizio Alloggio, Presidente di iFun, associazione di promozione sociale di genitori di figli con autismo e disturbi psicosensoriali; Marco Di Sabato, Presidente della Cooperativa Sociale Paidòs; Massimo Rosario Marino, Presidente dell’Aps Sacro Cuore – capofila del progetto Rigenerazioni; Stefania Marrone, drammaturga e formatrice – compagnia teatrale Bottega degli Apocrifi.

A rappresentare gli studenti e gli adolescenti del territorio saranno Giada Panunzio, caporedattrice del giornale ilSottoSopra, I.T.E. “Blaise-Pascal” di Foggia e Rita di Ponte, redattrice del giornale Il NotaR…TUTTO, Istituto Tecnico “Notarangelo-Rosati” di Foggia.

A moderare la tavola rotonda sarà la giornalista Danila Paradiso.

Abbiamo a cuore il futuro dei ragazzi e delle ragazze che stanno vivendo un presente straordinario e complesso”, afferma il presidente di Aldia Mattia Affini che aggiunge: “per questo motivo abbiamo sentito forte la necessità di interrogarci e di aprire un dialogo a più voci con le diverse realtà locali. Siamo certi che possa essere un momento importante di confronto, condivisione e crescita collettivi”.

La tavola rotonda “COVID 19 UNDER 19” vanta il patrocinio della Provincia di Foggia.

ALDIA Cooperativa Sociale

Nata a Pavia nel 1977 dal sogno di un gruppo di giovani donne, Aldia è la seconda cooperativa sociale che ha visto la luce sul territorio italiano. Pur vantando molti anni di esperienza, Aldia è una cooperativa giovane e dinamica, sempre aperta alle nuove istanze sociali, lucida e consapevole delle esigenze di ognuna delle aree su cui si trova ad operare, sparse lungo l’intera penisola. Il bacino di utenza di Aldia è variegato: la cooperativa accompagna le persone in tutte le tappe della loro vita e offre differenti tipi di assistenza (servizi psicopedagogici, socio-assistenziali, educativi e sanitari nelle aree infanzia, minori, anziani, disabili, psichiatria e disagio). Il motto di Aldia è “Persone per le persone” perché l’obiettivo della cooperativa è sviluppare lo spirito cooperativo, promuovendolo in ogni ambito possibile.

Facebook | Youtube | Instagram | Sito

Post recenti

Leave a Comment