Foggia-Turris 0-2, Zeman:”Questa sera si è inceppato il gioco”

image_pdfimage_print

Ieri, il Foggia è sceso di nuovo in campo contro la Turris.

Ecco le formazioni:

Foggia (4-3-3): Alastra, Nicoletti, Gallo (82′ Rizzo Pinna), Markic, Rocca (52′ Ballarini), Curcio, Merkaj, Maselli (52′ Petermann), Merola (45′ Di Grazia), Sciacca, Martino;

Allenatore: Zeman

Turris (3-4-3): Perina, Esempio, Lorenzini, Bordo, Santaniello (78′ Sartore), Giannone (82′ Longo), Leonetti (78′ Di Nunzio), Ghislandi, Manzi, Tascone, Varutti (69′ Nunziante);

Allenatore: Caneo

L’arbitro il Sig. Michele Delrio fischia il calcio di inizio e la Turris parte con un ottimo gioco, tanto che Santaniello al 2′ minuto tenta un tiro che termina fuori. Poco dopo, Merkaj, al terzo minuto, ci prova con un azione passandola a Maselli, ma il pallone viene bloccato da Perina. Al 13′ Santaniello tira il gol, ma Alastra interviene.

Il Foggia risponde di nuovo con Merkaj, che tira il pallone alto sulla traversa.

Al 41′ la Turris passa in vantaggio con Tuscone.

Il primo tempo finisce 0-1.

Inizia il secondo tempo, il Foggia tenta di attaccare con Rocca, ma Perina non si impaurisce. Al 15′ i rossoneri ritentano tanto che Di Grazia serve il pallone a Merkaj che non entra per poco.

Dal 0-1, la partita finisce 0-2.

Una sconfitta amara per il Foggia-

In conferenza stampa hanno parlato Zeman e Markic.

Markic: “Stiamo stati poco attenti durante le occasioni dei due gol. Sono stati fortunati perché la palla è stata deviata qualche volta. Dobbiamo migliore anche perché siamo una squadra giovane e serve tempo per conoscerci. E’ mancata un pò di concentrazione ma miglioreremo nelle prossime partite. E’ meglio giocare subito per buttarci alle spalle questa sconfitta. I ifosisono stati fantastici e bravissimi fino alla fine. Spero che la prossima in casa la vinciamo per loro.”

Ecco, invece, le parole di Zeman: ” Questa sera si è inceppato il gioco di squadra e i movimenti di squadra. Noi vogliamo vincere tutte le partite e poi si sa che non si può fare. Speriamo di imparare qualcosa da questa sconfitta. Penso che la Turris ha fatto meglio come organizzazione di gioco e i movimenti degli attaccanti ci hanno messo in difficoltà. Le occasioni per pareggiare ci sono state, ma il secondo gol ci ha buttati giù.”

La prossima parità, Foggia-Messina si terrà sempre allo Stadio Pino Zaccheria alle ore 17:30.

Post recenti

Leave a Comment