La squadra del trend “Chic” è la vincitrice della VI edizione di Migliorarsi a piccoli passi

image_pdfimage_print

La manifestazione dedicata al bello, ai bimbi e al territorio che quest’anno è stata ospitata a San Marco la Catola. Il contest fotografico abbinato ha premiato il team composto dalla fotografa Lucia Prioletti, dalla parrucchiera Mariapina Marucci, dalla visagista Angela Cilfone e dalla costumista Carmelina Bozza.

La giuria tecnica ha confermato il voto di quella popolare che si era espressa su Facebook a fine agosto, ritenendo che gli scatti fotografici abbiano rispettato lo stile selezionato valorizzando anche la location, il Cortile del Palazzo De Biase.


La foto vincitrice è risultata invece quella che ritrae la piccola Beatrice Iannantuoni, appartenente alla squadra “Retrò”, e dunque anche lei partirà insieme alla sua famiglia e con le quattro professioniste.

Al secondo posto è giunta la foto con Masha De Stefano, pure lei dei Retrò, mentre si è classificata al terzo quella con Francesco Mansueto della squadra “Denim”.


La cerimonia di premiazione ha avuto luogo ieri mattina a San Marco la Catola alla presenza del sindaco Paolo De Martinis e della consigliera comunale con delega alla Cultura Dina Cilfone, che hanno fortemente voluto che l’iniziativa si tenesse il 1° agosto scorso nei luoghi più caratteristici e suggestivi del borgo.
Presente anche Mario Furore, l’europarlamentare foggiano del Movimento 5 Stelle che per la terza volta consecutiva ha messo a disposizione dei vincitori di Migliorarsi il viaggio con soggiorno gratuito a Bruxelles.

“Credo molto in questo progetto – ha dichiarato Furore – perché questa manifestazione ha un ottimo modo di promuovere il territorio: attraverso il concorso fotografico si dà la possibilità di conoscere le aree interne dei Monti Dauni. Confermo l’intenzione di utilizzare queste foto in una mostra al Parlamento europeo appena sarà possibile”.

La premiazione del contest fotografico non è che la parte finale di un evento che si caratterizza per il susseguirsi in una sola mattinata di laboratori multidisciplinari con a tema il benessere fisico con la biologa nutrizionista Antonella Riccelli, quello psicologico con la dottoressa Lucia Susanna, e la conoscenza dei prodotti ortofrutticoli della zona a cura dello chef Peppe Zullo. Quest’anno si sono aggiunte la contestualizzazione geografica e storica con Cristian Albano, piccola star dei social con i suoi documentari, e la musica con la perfomance della Unza Unza Band.
“Abbiamo insegnato ma anche imparato reciprocamente tante cose – ha commentato soddisfatto il lookmaker Carlo Ventola, organizzatore e ideatore del format Migliorarsi – ma soprattutto abbiamo spiegato ai bimbi che dobbiamo gioire dei successi degli altri, perché il successo di una persona è il successo di una comunità. Se ciascuno gioisce solo del proprio successo rimarrà sempre povero”.
La sesta edizione è stata dedicata alla memoria di Marina Corvino, giovane co-organizzatrice, scomparsa pochi mesi fa e a cui è stato intitolato un premio vinto dalla squadra Retrò.

Post recenti

Leave a Comment