Leggo QuINDI Sono, premio “Le giovani parole” Il vincitore del 2022 e i libri della VII edizione

Cinque autori, cinque case editrici indipendenti e un premio deciso dagli studenti

Venerdì 16 dicembre, ore 10, auditorium Biblioteca “La Magna Capitana” di Foggia Proclamazione del primo classificato, premiazione e lancio dei nuovi titoli del 2023

Autori, docenti, librai, bibliotecari, lettori e tanti, tantissimi studenti. È Leggo QuINDI Sono–Le giovani parole”, il concorso progetto che si appresta a lanciare l’ottava edizione e che mette nelle mani di circa cinquecento studenti di Foggia e provincia ben cinque titoli selezionati nella piccola e media editoria indipendente (la parola “QuINDI” nasce dalla fusione Qui-INDIPENDENTI). Venerdì 16 dicembre, ore 10, nell’auditorium della Biblioteca di Foggia, verrà proclamato il vincitore o la vincitrice dell’edizione 2022 del premio Le giovani parole 2022, il quale segna anche l’inizio della nuova stagione di storie con la presentazione al pubblico e agli alunni, in anteprima nazionale, della cinquina di titoli valida per l’anno scolastico 2022/2023. A selezionarla, i membri dell’associazione di volontariato culturale Leggo QuINDI Sono, composta da librai Ubik Foggia, lettori, docenti, bibliotecari e studenti. Come sempre poi, saranno questi ultimi a leggere e incontrare i nuovi autori e, alla fine, a votare il vincitore dell’edizione.

L’autore vincitore, in occasione della partecipazione all’evento di premiazione del 16 dicembre, ritroverà le delegazioni di alunni delle scuole che hanno preso parte all’edizione conclusa (“B. Pascal”, “O. Notarangelo-G. Rosati” e G. Marconi di Foggia; “P. Giannone” di San Marco in Lamis, “Bonghi-Rosmini” di Lucera, “G. T. Giordani” di Monte Sant’Angelo, “A. Olivetti” di Orta Nova-Carapelle e l’Istituto Toniolo di Manfredonia). Oltre alla targa LQS, l’autore riceverà un riconoscimento economico da parte della Fondazione Monti Uniti di Foggia, che sostiene e patrocina l’iniziativa, rappresentata per l’occasione dal presidente Aldo Ligustro. I titoli e gli autori in lizza sono: Bernardo Zannoni, I miei stupidi intenti (Sellerio); Patrizia De Luca, Tettagna (e/o); Ceci-Puleo, Possiamo essere tutto (Tunuè); Francesca Serafini, Tre madri (La nave di Teseo); Pier Lorenzo Pisano, Il buio non fa paura (NN editore). La manifestazione è patrocinata da Comune di Foggia e Ufficio Scolastico Territoriale. Media-partner dell’evento, il giornale scolastico dell’Istituto B. Pascal di Foggia, IlSottoSopra.

Post recenti

Leave a Comment