Il Colosseo “rinasce” dal pavimento

image_pdfimage_print

Pochi giorni fa il governo italiano ha approvato un progetto per ridare un ”pavimento” al Colosseo romano, il che significa che i visitatori avranno presto l’opportunità di ritrovarsi proprio dove un tempo combattevano i gladiatori. Il nuovo pavimento sarà in legno hi-tech e sostenibile, e sarà fruibile per l’intera superficie grazie a una superficie modulabile in varie configurazioni, gestibili da remoto e che assicurerà anche la conservazione delle strutture murarie ipogee, quelle visibili nel sottosuolo del piano.

La Milan ingegneria si è aggiudicata il bando per la ristrutturazione, e il loro progetto aiuterà la conservazione delle strutture archeologiche, cercando di fare ritorno all’immagine originale del Colosseo, senza danneggiarne i reperti. Inoltre, il progetto è completamente reversibile e, se in futuro ne verrà realizzato uno nuovo, il pavimento potrà essere completamente rimosso senza danneggiare l’antico edificio. Il completamento è previsto per il 2023, ed una volta accessibile e rinnovato, il Colosseo sarà aperto a un numero maggiore di eventi culturali.

@Cristian de Filippo

Post recenti

Leave a Comment