Il 9 Maggio festeggiamo l’Europa, nata per la Pace

image_pdfimage_print

Il prossimo 9 Maggio si celebrerà la Giornata dell’Europa, per ricordare la firma della «Dichiarazione Schuman» del 9 maggio 1950 che diede vita all’Unione Europea con lo scopo inizialmente di regolamentare i rapporti economici tra le nazioni aderenti.
Dal 1973 in poi altri Paesi cominciarono ad aderire ad un’unione che mirava ad avere altri obiettivi oltre quelli economici, quali ambiente, salute, sicurezza, giustizia.

l 7 febbraio 1992 con il Trattato di Maastricht nacque l’Unione Europea tra dodici Paesi, oggi sono diventati 27.Gli Stati membri hanno in comune le leggi, che scelgono insieme grazie ad organismi come la Commissione, il Parlamento e il Consiglio dell’Unione Europea. Hanno poi scelto una bandiera, un inno e una moneta in comune.
Scopo primario dell’Unione Europea è quello della Pace. Il motto dell’Europa Unita è «Uniti nella diversità» per ricordare che i Paesi che vi aderiscono mantengono la loro diversità di lingua, tradizioni e cultura, pur essendo uniti tra di loro da vincoli di amicizia e collaborazione.

La bandiera dell’Europa è stata adottata nel 1955. E’ composta da un cerchio di dodici stelle dorate su uno sfondo azzurro. Il cerchio e il numero 12 rappresentano l’armonia, la solidarietà e l’unità tra i Paesi dell’Unione.

L’euro è la moneta attualmente adottata da 19 dei 27 stati membri dell’Ue, a cominciare dal gennaio del 2002. Monete come la lira in Italia, il marco in Germania, il franco in Francia e altre sono sparite in favore di questa nuova moneta. Il simbolo è il glifo, che si ispira alla epsilon dell’alfabeto greco.

L’inno ufficiale, adottato nel 1972, è un brano della Nona sinfonia di Ludwig van Beethoven, l’ Inno alla gioia. E’un inno che nel linguaggio della musica esprime unità e fratellanza.

@ Cristian de Filippo

Post recenti

Leave a Comment