Conclusa la Serie A, Milan campione d’Italia.

image_pdfimage_print

La Serie A è giunta al termine, infatti, ieri sono stati scritti gli ultimi verdetti tra chi dovesse vincere lo scudetto, (un duello tutto milanese che ha visto il Milan trionfare) e per chi dovesse retrocedere in Serie B, con la clamorosa salvezza raggiunta dalla Salernitana di Davide Nicola a discapito del Cagliari.

Come già riportato, il Milan ritorna a vincere lo scudetto dopo quello dell’annata 2010/11, raggiungendo l’Inter nella classifica italiana per campionati vinti; prima la Juventus con 36, seconde a pari merito Milan e Inter con 19. Un super Milan, dunque riesce a manenere a Milano il trofeo più ambito in Italia, dopo una super lotta durata quasi 30 giornate con Inter, Napoli e Juve, uno dei campionati più belli degli ultimi anni!

I rossoneri quest’anno hanno dominato il campionato, concedendo poco o niente alle dirette avversarie, hanno potuto contare su una catena sinistra da paura, costruita da Rafael Leao e Theo Hernandez, due protagonisti di questa stagione; finalmente anche il giovane italiano Sandro Tonali sembra aver scalato le gerarchie di mr. Pioli, fornendo alla squadra prestazioni clamorose. Da ricordare anche la campagna della difesa, costituita per la maggior parte del campionato da Maignan in porta, con Kalulu e Tomori a proteggere l’estremo difensore. Insomma una vera squadra che ha lottato per la maglia dall’inizio alla fine.

Prima di concludere, una piccola curiosità su questo Milan: nella rosa è presente Daniel Maldini, (3 presenze e 1 goal quest’anno), figlio di Paolo e nipote di Cesare, entrambi ex capitani del Milan. Con la vittoria del giovane Daniel ora sono tre le generazioni di Maldini che hanno vinto almeno uno scudetto con la maglia dei diavoli di Milano!

Post recenti

Leave a Comment