La musica che verrà

image_pdfimage_print

Dopo due anni di incertezze, eventi cancellati e restrizioni dovuti alla pandemia, l’anno che verrà segna finalmente il ritorno a pieno titolo della musica dal vivo. Il 2023 ormai alle porte è più che mai live in Romagna, dove sono attesi grandi nomi della musica italiana e internazionale come Massimo Ranieri, Tony Hadley, Claudio Baglioni, Niccolò Fabi, e Biagio Antonacci.

RANIERI E BAGLIONI PER COMINCIARE

Il nuovo anno parte con appuntamenti speciali: i concerti di Ranieri e Baglioni. Sarà il Nuovo Teatro Carisport di Cesena a ospitare il 6 gennaio Massimo Ranieri, in Romagna per la prima volta con il suo nuovo spettacolo Tutti i sogni ancora in volo. Dopo più di 800 repliche di Sogno e sono desto, l’artista torna dal vivo con un altro viaggio tra canto, recitazione e danza, brani cult, sketch divertenti e racconti inediti, per catturare e stupire ancora il pubblico con le grandi melodie senza tempo, i suoi brani più celebri e l’incanto affabulatorio della sua interpretazione. Tra vecchi e nuovi successi, non mancherà il brano vincitore del Premio della critica a Sanremo 2022, “Lettera di là dal mare”.

Il 9 gennaio al teatro Bonci di Cesena (ore 21) arriva invece Claudio Baglioni con il suo Dodici Note Solo bis definito dalla critica «il concerto più appassionante della straordinaria carriera di un artista, sinonimo di grande musica e poesia».Il tour di Baglioni passa anche a Ravenna , dove è atteso mercoledì 18 gennaio al teatro Alighieri, e a Rimini, ospite del teatro Galli il 14 febbraio.Il concerto vedrà nuovamente Baglioni – voce, pianoforte e altri strumenti – impegnato con le composizioni più preziose del suo repertorio, protagonista assoluto di un live appassionante. Dopo il successo di Dodici note solo, il cantautore– “Premio Tenco 2022” per la scrittura musicale raffinata e universale – è pronto per il bis.

FEBBRARIO INTERNAZIONALE

Parte con un nome di tutto rispetto il secondo mese dell’anno che porta Tony Hadley il 1° febbraio sul palco del teatro Alighieri di Ravenna. 

L’ultimo suo disco, Talking to the Moon è del 2018. Hadley in questi mesi è in tour in tutto il mondo con la sua The Fabulous Band per festeggiare quarant’anni di carriera. Lo aspettiamo per ascoltare pezzi del suo repertorio solista come Obvious, e brani più conosciuti della lunga storia degli Spandau, da True a Gold, da Lifeline a Through the barricades. Al teatro Verdi di Cesena, invece, il 19 febbraio arriva il bluesman americano Fantastic Negrito. Sempre a febbraio è atteso al Teatro Europauditorium di Bologna Achille Lauro mentre Orchestre Tout Puissant Marcel Duchamp suonerà l’8 febbraio al Big Barrè Cesena.

CONCERTI PRIMAVERILI

A scaldare ancor più le temperature primaverili ci penseranno altri grandi nomi della musica italiana. Arriveranno, tra gli altri Niccolo Fabi , il 21 aprile al Nuovo teatro Carisport di Cesena, Simone Cristicchi e Amara il 5 aprile al Teatro della Regina di Cattolica con Torneremo ancora. Concerto mistico per Battiato , il gruppo elettronico inglese Fink, il 13 aprile al Big Barrè di Cesena e Biagio Antonacci il 13 maggio all’Rds Stadium di Rimini.

TRA RISATE E DIVERTIMENTO

Sarà un 2023 tutto da ridere in Romagna con i grandi comici pronti a portare un po’ di leggerezza sui palchi. Tra i più attesi c’è Checco Zalone, l’8 aprile all’Rds Stadium di Rimini. Il regista, attore, comico e sceneggiatore presenterà “Amore + Iva”, uno spettacolo inedito in cui musica, racconti, imitazioni e parodie saranno accompagnati dall’ ironia di uno degli artisti più caleidoscopici e amati dal pubblico. Zalone sarà anche all’Arena della Regina di Cattolica il 29 luglio. Rimini ospita il 26 febbraio al teatro Galli anche il comico “Miracolato” Max Angioni , che replicherà al Fabbri di Forlì il 10 marzo mentre Giacobazzi divertirà il pubblico dell’Alighieri di Ravenna il 7 febbraio per poi salire anche su altri palchi romagnoli. A portare il buonumore a Cesena ci penserà Angelo Pintus, il 24 marzo al Nuovo Teatro Carisport.

Post recenti

Leave a Comment