“Lead”, l’imperdibile viaggio nel jazz contemporaneo del Creature Quartet

Un connubio di maestria tecnica e passione musicale. L’album, che vede il manfredoniano Antonio Pio La Marca al sax alto e i foggiani Michele Emanuele Pio Surgo al pianoforte, Enrico Pio Pentrella al basso elettrico e Giuseppe Fortinelli alla batteria, rappresenta un’aggiunta imprescindibile alla raccolta di ogni appassionato del genere.

Un viaggio intenso nell’affascinante mondo del jazz contemporaneo, un’esperienza sonora che cattura l’essenza stessa della musica. Questo e molto altro è “Lead”, il primo lavoro discografico del Creature Quartet, talentuoso gruppo musicale del foggiano.

Registrato presso i Clab Studios, l’album – prodotto da Angelo De Cosimo per l’etichetta “Fedora Musica” – guida gli appassionati alla scoperta dell’anima stessa del Jazz attraverso otto brani inediti.

Con il manfredoniano Antonio Pio La Marca al sax alto e i foggiani Michele Emanuele Pio Surgo al pianoforte, Enrico Pio Pentrella al basso elettrico e Giuseppe Fortinelli alla batteria, il quartetto ha creato un percorso musicale che attraversa e supera la soglia dell’immaginazione.

L’ardore del sax alto di Antonio Pio La Marca permea ogni brano, portando una profondità emotiva unica. La sua capacità di comunicare attraverso le note è affascinante, catturando l’ascoltatore e portandolo in un mondo di melodie e improvvisazioni coinvolgenti. Il pianoforte di Michele Emanuele Pio Surgo è, invece, il cuore armonico di “Lead”: le sue sfumature musicali abbracciano una vasta gamma di emozioni, creando trame sonore che sorprendono e affascinano. La sua padronanza dello strumento è evidente in ogni nota. C’è poi il basso elettrico di Enrico Pio Pentrella che aggiunge profondità e groove all’album. La sua presenza ritmica è il fondamento su cui il quartetto costruisce le sue avventure musicali, fornendo un’ancora solida per le improvvisazioni e le esplorazioni sonore. Per il ritmo e l’energia “Lead” si nutre della batteria di Giuseppe Fortinelli: le sue abilità percussive sono un elemento chiave nel plasmare il carattere unico di ogni brano, offrendo dinamismo e fluidità all’esperienza complessiva dell’album.

Ecco perché “Lead” è un’opera che sfida i confini del jazz tradizionale, esplorando nuove direzioni musicali e trasmettendo emozioni profonde, attraverso le sue composizioni originali e le improvvisazioni coinvolgenti. Connubio di maestria tecnica e passione musicale, l’album – disponibile in esclusiva su Spotify e su tutti i digital Store – è un’aggiunta imprescindibile alla raccolta di ogni appassionato di jazz.

Post recenti

Leave a Comment