Catanzaro-Foggia 2-0, Zeman:” Il campo non c’è stato d’aiuto”

image_pdfimage_print

Il Foggia di Zeman sfiderà il Catanzaro allo Stadio Nicola Ceravolo, per la 17 giornata di Serie C del Girone C. 

Ecco le formazioni: 

Catanzaro (3-5-2): Branduani, Scognamillo, De Santis, Gatti, Fazio, Bombagi (79’ Bearzotti), Welbeck, Verna, Vandeputte, Varquez (79’ Carlini) e Cianci (88’ Curiali).

Allenatore: Vivarini

Calcio Foggia 1920 (4-3-3): Volpe, Garattoni (46’ Martino), Sciacca, Di Pasquale, Petermann, Gallo (67’ Rocca), Tuzzo (46’ Merkaj), Ferrante e Curcio.

Allenatore: Zeman

Reti: 44’ Varquez (CAT), 72’ autogol Sciacca (CAT)

Primo Tempo

Mezzogiorno di fuoco allo Stadio Nicola Ceravolo, al 1’ Garattoni si avvicina alla porta di Branduani, ma viene respinto dalla difesa del Catanzaro. Al 2’ passaggi tra Garattoni e Sciacca, dove quest’ultimo prende palla e finisce fuori. Al 3’ minuto, Petermann trova Ferrante, ma non riesce a terminare. Primo calcio d’angolo per il Foggia, al 4’, battuto da Curcio, ma la palla termina fuori, tirata sempre dal numero 25. 

Al 6’ rimessa laterale per il Catanzaro, ma la palla ritorna subito tra i piedi dei satanelli. Al 7’ Cianci si avvicina pericolosamente alla porta dei satanalli, ma Volpe la ferma con estrema calma. Al 7’ Tuzzo effettua un cross a favore di Curcio, ma non riesce a prendere palla. Al’ 8, primo cartellino giallo della partita per Gallo e Garattoni. 

Al 9’ punizione battuta dal Catanzaro, ma Volpe riesce a prenderla con l’aiuto di Nicoletti. Gatti recupera palla, passa a Cianci che tira ma finisce prima sul palo e poi sul volto di Volpe. All’ 11 primo angolo per il Catanzaro. Al 13’ Garofalo prende palla e la tira in direzione di Ferrante, che finisce però tra i piedi dell’avversario. 

Al 14’ Di Pasquale a terra, però il gioco riprende subito.  Primo ammonito anche per il Catanzaro, Scognamillo al 15’. Al 15’ punizione per il Foggia, battuta per Curcio che termina ad angolo. Al 16’, secondo  angolo per i satanelli, battuta da Curcio e non porta a nulla. Al 17’ il Catanzaro ci riprova di nuova davanti alla porta dei satanelli, ma la sfera viene respinta dalla difesa rossonera. 

Al 19’ terzo tiro dalla bandierina per il Foggia battuto da Curcio, la prende Tuzzo che  termina fuori. Al 20’ tira Garattoni, la prova a prendere Ferrante ma non ci riesce. Al 20’ quarto angolo per il Foggia, ma niente. Al 21’ Varzquez tira la sfera, ma termina fuori. 

A terra il numero 14 dal Catanzaro, Scognamillo, ma il gioco riprende subito al 22’. Al 24’ Cianci arriva alla porta di Volpe, ma la difesa rossonera lo respinge. Al 28’ rimessa laterale a favore del Foggia e la sfera termina sul fondo. Al 29’ Cianci attraversa il campo, che si avvina alla porta del Foggia, tira la palla e Volpe la para. Al 30’ Nicoletti effettua un cross, che termina sul secondo palo. 

Al 31’ fallo su Petermann.  Al 32’ Petermann batte la sfera, che arriva a Nicoletti che termina fuori. Al 34’ Curcio non trova la porta. Al 36’ scontro tra Cianci e Garattoni. Al 38’ Ferrante prende palla, tira e la sfera finisce tra le mani di Branduani. Al 39’ Cianci ci riprova, ma Volpe la para. Ottimi i riflessi del portiere rossonero. Sempre al 39’, ennesima occasione per i rossoneri. Al 42’ posizione irregolare del Catanzaro davanti alla porta di palla. Al 43’ Cianci prende palla, ma Di Pasquale lo ferma. Al 44’ Varquez tira e la sfera entra nella porta di Volpe.  

Catanzaro-Foggia 1-0. 

Il primo tempo finisce Catanzaro-Foggia 1-0. 

Secondo tempo

Inizia il secondo tempo e Zeman effettua una doppio sostituzione entrano Merkaj e Martino, escono Tuzzo e Garattoni, al 46’.  Al 49’ ottima giocata di Ferrante. Al 51’ Merkaj tira in direzione della porta del Catanzaro, ma Branduani prende la sfera. Al 54’ Cianci prova a calciare, ma Sciacca li toglie la palla dai piedi. Cianci a terra, che viene aiutato dallo staff medico. Al 58’ Varquez tira nuovamente verso Volpe, ma lui para. 

Al 58’ terzo angolo per il Catanzaro, che non porta a niente. Al 59’ Petermann a terra. Al 60’ ammonito anche Petermann. Al 61’ Varquez effettua fallo su Petermann. Al 62’ rimessa laterale per il Foggia. Al 64’ Ferrante cerca Merkaj e quest’ultimo non riesce a prenderla. Al 67’ Zeman effettua un’altra sostituzione entra Rocca ed esce Gallo. 

Al 70’ Curcio aggancia Welbeck. Autogol di Sciacca, che porta in vantaggio il Catanzaro, al 72’.

Catanzaro-Foggia 2-0.  

Al 76’ scontro tra Di Pasquale e Varquez, entrambi colpo di testa. Gioco fermo. Al poso di Di Pasquale, entra Girasole al 77’. Al 79’ Cambio Catanzaro, entrano Carlini e Bearzotti ed escono Varquez e Bombagi. Al 81’ Ferrante  tira la sfera, ma termine fuori. 

Al 83’ un’altra ammonito in casa del Catanzaro, Welbeck. Al 86’ scontri tra la palla e l’arbitro. Al 87’ quarto tiro della bandierina per il Catanzaro, che non porta a nulla. Vivarii  effettua un’altra cambio, esce Cianci ed entra Curiali al 88’. 

Al 89’ quinto angolo per i rossoneri, battuto sempre da Curcio. 

Il quarto uomo dalla lavagnetta afferma 6’ minuti di recupero. 

Cartellino giallo per Curcio e Fazio, al 91’. 

Il secondo tempo finisce Catanzaro- Foggia 2-0.

Ecco le parole di Zeman e  Rocca in conferenza stampa. 

Zeman:”Penso che la condizione del campo ha condizionato molto. Ne vedremo di campi così. Secondo me la partita era abbastanza equilibrata. Nel calcio, come sappiamo valgono i gol e loro questo hanno fatto. Abbiamo cercato di fare. Abbiamo iniziato bene con la costruzione, peccato che non siamo riusciti a finirla. Non ho niente da rimproverare alla squadra, l’impegno dei ragazzi c’era e capisco che li è stato difficile giocare. Magari si affidassero ai calci lunghi del portiere. Abbiamo tirato poco palle lunghe. Per quanto riguarda Di Pasquale ancora non si sa nulla, ha messo solo i punti. Sapevo che il Catanzaro aveva quarto giocatori offensivi e hanno saputo usarli. Ferrante ha avuto qualche buona occasione. 

Rocca: “Dovevamo metterci più cattiveria. Il campo non ci ha aiutato molto, è stato difficile esprimerci. La disattenzione alla fine della prima frazione di gara ci è costata molto, infatti sono riusciti a fare gol. Il gol ha condizione il resto della gara. Non è semplice. Per quanto riguarda la partite con il Virtus Francavilla, dobbiamo analizzare bene cosa è andato male insieme al mister e pensare a preparaci per vincere. “

La prossima partita Foggia-Virtus Francavilla si terrà 11/12/2021 allo Stadio Pino Zaccheria, alle 17:30. 

Post recenti

Leave a Comment