Avellino-Foggia 2-2, Zeman: “Noi siamo sempre stati attenti.”

image_pdfimage_print

I rossoneri sfideranno l’Avellino per la diciannovenne giornata del Girone C di Serie C. 

Ecco le formazioni: 

Avellino (4-3-3): Forte, Ciancio, Dossena, Silvestri, Bove (87’ Scognamiglio), Mignanelli (64’ Tito), Matera (68’ Aloi), D’Angelo, Kanouté (68’ Micovschi), Maniero (87’ Gagliano) e Di Gaudio. 

Allenatore: Braglia

Calcio Foggia 1920 (4-3-3): Volpe, Garattoni (68’ Martino), Sciacca, Di Pasquale, Nicoletti, Garofalo, Maselli (55’ Rocca), Gallo (68’ Petermann), Merkaj (55’ Tuzzo), Ferrante e Curcio. 

Allenatore: Zeman 

Reti: 53’ Maniero (AVE), 63’ Di Pasquale(FOG), 80’ Maniero(AVE), 93’ Ferrante(FOG).

Primo tempo 

Al 1’ minuto, l’Avellino si avvicina in maniera pericolosa all porta di Volpe.  Primo tiro dalla bandierina per la squadra di Braglia, che termina fuori. Al 2’, il tiro di Gallo viene respinto. Al 6’ Matera tenta la conclusione, ma Volpe ferma il tiro. Al 10’ Mignanelli falca metà campo e la passa ai suoi compagni. Al 11’ Curcio prende palla e la passa a Ferrante. Da Ferrante ai piedi di Nicoletti, ma il tiro non entra.  Al 12’ calcio di punizione a favore dell’Avellino. Al 13’ batte Matera, ma c’è fallo di Maniero su Sciacca. 

Al 14’ Gallo passa a Curcio, ma il tiro viene respinto dalla difesa dell’Avellino. Mignanelli a terra, per colpa di Nicoletti. Al 18’ Garattoni cerca gli attaccanti rossoneri, ma la palla viene deviata. Al 19’ Garattoni a terra.  Al 21’ Nicoletti e Curio si cercano con la palla. Al 22’ secondo angolo per l’Avellino, battuto da Mignanelli. La palla viene colpito da Maniero di testa, respinto dai rossoneri. L’Avellino non ci sta, calciano e termina fuori. 

Al 23’ terzo angolo per l’Avellino, ma anche questa volte termina alto sulla traversa. Al 24’ primo cartellino giallo del match assegnato a Garattoni. Al 25’ conclusione forzata di Di Gaudio. Di Gaudio cavalca tutto il campo, ma la sfera finisce tra i piedi della difesa rossonera. Al 28’ Curcio batte e la sfera viene colpita di testa da Garofalo, ma termina fuori. Al 30’ secondo cartellino giallo in casa Foggia, per Di Pasquale. Al 31’ Di Gaudio di nuovo a terra. 

Al 36’ Merkaj con il sinistro cerca la porta, ma la sfera viene respinto. Al 37’ Di Pasquale cerca la porta di Forte, ma la palla termina fuori. Al 37’, Sciacca respinge la sfera. Al 40’ Merkaj cerca nuovamente la porta avversaria, ma termina fuori. Al 41’ Nicoletti respinge Silvestri. Al 42’ Garattoni toglie la palla a Silvestri e la passa a Merkaj. Al 43’ Curcio a terra, ma si rialza senza l’intervento dello staff Medico. 

Il primo tempo finisce Avellino-Foggia 0-0. 

Secondo tempo

Al 46’ nessun cambio per entrambe le squadre. Al 47’ tocco di mano per Gallo. Al 48’ Matera cerca un suo compagno, ma Di Pasquale la porta fuori. Sempre al 48’ l’Avellino cerca la porta rossonero, ma Volpe respinge la sfera. Al 49’ punizione battuta da Forte. Al 50’ Ferrante fa tunnel, ma la sfera viene respinta della difesa biancoverde. A terra Bove, al 50’. Al 51’ calcio di punizione a favore del Foggia, dove Curcio batte e Kanouté la respinge. 

Al 52’ Maniero porta in vantaggio l’Avellino, grazie ai strepitosi passaggi tra i biancoverdi. 

Avellino-Foggia 1-0. 

Primo giallo per l’Avellino, Mignanelli, al 53’. Calcio di punizione a favore del Foggia, ma non conclude. Al 55’ doppia sostituzione per il boemo, entrano Tuzzo e Rocca ed escono Merkaj e Maselli. Al 56’ Rocca prende palla e non conclude. Al 57’ Ferrante al limite dell’area, tira e la sfera termina sul fondo. 

Secondo cartellino giallo anche per l’Avellino, Silvestri al 58’. Silvestri al 59’, viene colpito dalla sfera tirata dai rossoneri e rimane a terra. Infatti, entra anche lo staff medico. Riprende il gioco con il rinvio di forte, al 60’. Al 61’ cross impreciso di Sciacca. Al 63’ Di Pasquale falca il campo e fa gol. 

Avellino-Foggia 1-1. 

Al 64’ cambio anche per l’Avellino, entra Tito ed esce Mignanelli. Di Gaudio cerca la porta di Volpe, ma viene fermato dai rossoneri. Tiro dalla bandierina per i rossoneri, battuto da Garofalo al 66’. Al 67’ ancora Di Gaudio cerca la porta del Foggia, ma viene formato dal muro rossonero. Cartellino giallo per Matera, al 68’. 

Al 69’ doppia sostituzione per il Foggia, entrano Petermann e Martino ed escono Gallo e Garattoni. Per Avellino, entrano Micovschi e Aloi ed escono Kanouté e Matera. Al 70’ Micovschi cerca la porta, ma niente. Al 71’ intervallo irregolare di Ferrante. Al 72’ l’Avellino manda la palla in curva. Giallo per Bove, al 73’. 

Aloi tira verso Volpe, ma la sfera finisce sui cartellino. Ennesimo tiro dalla bandierina per i biancoverdi, battuto da Aloi e la sfera termina sui pali, al 75’. Al 76’ Curcio disorienta gli avversari. Cianci cerca la porta, al 76’, ma finisce sui pali. Ma l’Avellino ci ritenta, al 77’, la palla entra però c’è fallo su Volpe. 

Scintille tra Avellino e Foggia, Di Gaudio cerca di nuova la porta e Roca lo ferma, ma si prende un cartellino giallo. Al 79’ ferma il gioco di Di Gaudio. Calcio di punizione per l’Avellino ed entra al 80’. 

Avellino-Foggia 2-1. 

Al 83’ Curcio tenta di togliere palla agli avversari. Al 85’ il sinistro di Ferrante che termina alto sulla traversa. Al 87’ doppia sostituzione per l’Avellino entrano Gagliano e Scognamiglio ed escono Maniero e Bove. Al 88’ Curcio cerca di mantenere la palla, ma non ci riesce. 

Il quarto uomo dalla lavagnetta afferma 5’ minuti di recupero. 

Al 90’ a terra Gagliano. Al 91’ Petermann tiene palla, ma viene fermato dal direttore di gara. Al 92’ calcio di punizione a favore del Foggia, preso di testa da Tuzzo e termina fuori. Al 93’ con molta calma Forte batte, la sfera finisce tra i piedi della tigre rossonera e segna. 

Avellino-Foggia 2-2.

Scontro accesissimo tra le due squadre. 

Il secondo tempo finisce Avellino-Foggia 2-2. 

Ecco le parole di Zeman in conferenza stampa. 

Zeman:” Al ritorno dobbiamo fare più punti contro il Bari, il Palermo e il Catanzaro. Questa partita, non mi è piaciuta per niente. Ci sono state poche cose calcistiche. Loro hanno utilizzato il 4-3-3 e non me lo aspettavo. Per fortuna, siamo stati attenti per tutta la partita.”

La prossima partita Foggia-Monterosi si terrà il 22/12/21 allo Stadio Pino Zaccheria, alle 14:30. 

Post recenti

Leave a Comment