Tragedia sul luogo di lavoro: muore uno studente del progetto alternanza scuola/lavoro

image_pdfimage_print

Lorenzo Parelli aveva compiuto da poco 18 anni ed era impegnato in un progetto di alternanza scuola lavoro. È venuto a mancare l’ultimo giorno di stage, a causa del colpo ricevuto da una pesante barra di acciaio.

Non è ancora nota la causa della morte di Lorenzo, sarà la magistratura a stabilire cause e responsabilità.

In Italia, ogni anno muoiono circa tre persone al giorno sul posto di lavoro, e ogni volta che accade una tragedia sul lavoro, qualcuno sostiene che “è stato fatto tanto per migliorare la sicurezza sui luoghi di lavoro”, sarà anche vero, ma se i numeri sono sempre quelli, forse non si è fatto abbastanza.

Sarà anche vero che non tutti i lavoratori si proteggono, ma tra turni massacranti, lavoro nero e assenza di corsi di formazione, è certo che non tutti gli imprenditori si prendono cura della sicurezza, perché, a sentir loro, la sicurezza costa. Quando poi è un giovane studente a morire, che di lavoro e leggi sulla sicurezza sa ancora poco, i sentimenti si tingono di rabbia, mista al dolore, per l’ennesima vittima sul luogo di lavoro.

Rimane l’idea che per risolvere il  problema legato ai disagi dei lavoratori , in Italia, si faccia davvero troppo poco, ricordiamo le vicende legate al “caporalato” di poco tempo fa nel nostro territorio.

@Cristian de Filippo

Post recenti

Leave a Comment