Avellino-Foggia 1-2: i ragazzi di Zeman volano nella fase nazionale dei playoff

image_pdfimage_print

Il Foggia torna a giocare contro l’Avellino di Mister Gautieri, per il secondo turno dei Playoff. 

Ecco le formazioni: 

Avellino (3-5-2): Forte, Scognamiglio, Murano (64’ Plescia), De Francesco (79’ Mastalli), Dossena, Bove, Maniero (57’ Kanouté), Carriero, Cianci (79’ Rizzo)Mignanelli, Kragl (79’ Di Gaudio).

Allenatore: Gautieri

Calcio Foggia 1920 (4-3-3): Dalmasso, Garattoni, Gallo (57’ Rocca), Di Pasquale, Curcio, Merola (73’ Turchetta), Sciacca, Garofalo (57’ Di Paolantonio), Petermann, Di Grazia (22’ Ferrante), Rizzo (57’ Nicolao). 

Allenatore: Zeman

Reti: 17’ Bove (AVE), 56’ Merola (FOG), 74’ Nicolao (FOG).

Primo Tempo 

Inizia il primo tempo  e la sfera già tra i piedi dei rossoneri, al 1’. Garofalo non trova Garattoni e la sfera termina fuori. Giocatore dell’Avellino, si tratta di Maniero. Il Foggia recupera campo, ma la sfera torna tra i piedi della squadra di casa, al 2’. Maniero si avvicina pericoloso alla porta del Foggia, ma la sfera termina sui cartelloni. Primo angolo per i lupi, batte Kragl e il Foggia si distende con Curcio, al 3’. 

Avellino pericoloso, ma Dalmasso dice di no. Kragl ci riprova, ma termina nelle braccia del giovane portiere del Foggia, al 4’. Maniero pericoloso, ma la sfera termina fuori. I satanelli devono fare attenzione all’aggressività di questo giocatore. Rimessa laterale per il Foggia, al 6’. Di Pasquale a terra, ma per l’arbitro il gioco continua. I lupi se ne approfittano, ma la sfera non entra. Calcio di punizione in favore per il Foggia, Petermann passa a Curcio, dove quest’ultimo tira e la sfera termina in Curva, al 8’. 

Rimessa in favore dei lupi, al 9’. Gallo a terra. Secondo calcio di punizione per i satanelli, Merola tira e la sfera termina alta sulla traversa, al 10’. Avellino guadagna il campo, ma Sciacca ferma i lupi, al 11’. Sfera tra i piedi di Kragl. Curcio passa a Di Grazia, ma viene travolto dall’avversario. Calcio di punizione in favore dei rossoneri, al 12’. Petermann spaventa Forte, al 14’. Murano viene murato da Dalmasso, per la seconda volta, al 16’. Secondo angolo per i lupi e passa in vantaggio, con Bove, al 17’. 

Avellino-Foggia 1-0. 

Rimessa laterale per il Foggia. A terra Curcio, Kragl viene richiamato dall’arbitro. Calcio di punizione in favore del Foggia, batte Curcio e la sfera viene parata da Forte, al 20’. A terra Di Grazia, al 21’, e l’arbitro chiama lo staff medico. Di Grazia esce per dolore alla spalla destra, al 22’. Zeman effettua la sua prima sostituzione, esce Di Grazia ed entra Ferrante. Calcio di punizione per l’Avellino. Petermann con il sinistro tira e la sfera viene fermata dal portiere dei lupi, al 26’.

Rimessa laterale per il Foggia, al 27’. Il Foggia insiste con Sciacca, ma non ci riesce. Poi la sfera viene conquista dall’Avellino, ma Dalmasso non fa passare nulla, al 29’. Scontro tra Rizzo e Ciancio, al 31’. Cartellino giallo per Dossena, al 32’. Petermann prepara il tira, ma la sfera termina sui cartelloni pubblicitari, a, 33’. Rizzo non trova Ferrante e la sfera per poco non entrava, al 37’. Curcio a terra, nuovamente per colpo di un avellinese.

Scontro tra due giocatori del Foggia, Kragl a terra. Giallo per Garattoni,al 42’. Giocatore dell’Avellino a terra, ma il gioco continua. Rimessa laterale per il Foggia. 

Il quarto uomo afferma 3 minuti di recuperi. 

Giocatore dell’Avellino a terra, ma il gioco continua.  Scontri tra i giocatori in campo, l’arbitro è costretto ad intervenire per placare gli animi. Giallo per Rizzo e Scognamiglio. 

Il primo tempo finisce Avellino-Foggia 1-0. 

Secondo Tempo 

Sfera tra i piedi dei rossoneri, al 46’. Rimessa laterale per i lupi. Passaggi tra Sciacca e Petermann. Ferrante punta la porta, ma la sfera non entra, al 47’. Scontro tra due giocatori avversari. Calcio di punizione per i satanelli, già battuto, al 48’. Rimessa per l’Avellino. Murano tira e la sfera termina sul palo, ma come dice il detto gal mancato, gol subito. Calcio di punizione per i lupi, ma non entra, al 50’. Rimessa laterale per i rossoneri. Rizzo non trovo la sfera, al 51’. 

Due giocatori del Foggia a terra, ma il gioco continua. Rimessa per il Foggia, al 52’. Gol per il Foggia, con il grande Merola al 56’.

Avellino-Foggia 1-1. 

Triplo cambio per il Foggia di Zeman, entrano Rocca, Di Paolantonio e Nicolao ed escono Gallo, Garofalo e Rizzo. Cambio anche per i lupi, esce Maniero ed entra Kanouté, al 57’. Giocatore Avellino a terra.  Tiro dalla bandierina per i rossoneri, batte Di Paolantonio, ma termina fuori. Murano murato, al 59’. Angolo per gli avversari, che termina lungo. Scontri accesi tra i giocatori in panchina. 

Rimessa laterale per il Foggia, al 62’. Murano a terra, al 63’. Cambio in casa dei lupi, esce Murano ed entra Pleascia, al 64’. Calcio di punizione in favore del Foggia, al 66’. Petermann avanza con la sfera, passa e non trova Garattoni. Calcio di punizione per l’Avellino, al 69’. Scontro tra Dalmasso e il giocatore dell’Avellino, al 70’. Rimessa laterale per gli Avellinesi. 

Ultimo cambio per i satanelli, esce Merola ed entra Turchetta, al 73’. Il Foggia va in vantaggio con Nicolao, al 74’.

Avellino-Foggia 1-2.

A terra un giocatore dell’Avellino, al 77’. Curcio non trova la porta, al 77’. Triplo cambio per Gauterio, entrano Di Gaudio, Mastalli e Rizzo ed escono Kragl, De Francesco e Cianci, al 79’. Di Gaudio a terra, ma per l’arbitro gioco normale 81’. Calcio di punizione per i lupi, al 83’. Rimessa laterale per gli avellinesi. Sfera dei lupi sui cartelloni, al 84’. A terra Dalmasso, al 86’. 

Il quarto uomo dalla lavagnetta luminosa afferma 5’ minuti di recupero. 

Calcio di punizione per il Foggia e cartellino giallo per Mastalli, al 90+2’. Batte Petermann, ma la sfera termina alta sulla traversa. Calcio di punizione per Avellino, termina fuori.

La partita finisce Avellino-Foggia 1-2. 

Post recenti

Leave a Comment