La Puglia si complica la vita e dovrà affrontare gli spareggi per i quarti di finale 3×3 u18 

image_pdfimage_print

Serata amara per la formazione foggiana, che è stata reduce da una sconfitta contro il Trentino, con un risultato di 9-14 ed una sconfitta contro l’Emilia Romagna, con un risultato di 15-13.

Regole 3×3

Un tempo da 10 minuti.

I canestri da 2 punti valgono 1 e i canestri da 3 punti valgono 2.

Dopo 7 falli vengono assegnati 2 tiri liberi.

Dopo 10 falli vengono assegnati 2 tiri liberi più possesso palla.

Obbligatorio uscire sempre dall’arco dei 3 punti prima di attaccare.

Formazione Pugliese: Morelli, Livini, Pileo e Sacco

Puglia vs Emilia Romagna 

La Puglia parte subito forte con un tiro dalla media distanza di Donato Pileo.

Il n17 dell’Emilia Romagna mette 1 punto in saccoccia per l’Emilia e pareggia il risultato.

Sembra andare tutto bene, ma Livini durante una penetrazione a canestro, sbatte il ginocchio contro il pivot dell’Emilia Romagna e si infortuna, non avendo più la possibilità di scendere in campo.

La Puglia subisce il colpo e l’Emilia Romagna ne approfitta, mettendo due canestro di seguito, portandosi sul risultato di 3-1.

La Puglia accorcia con un tiro dalla distanza di Donato Pileo.

La Puglia, però, fatica ad ingranare -e si vede- perché l’Emilia Romagna mette a segno un canestro facile.

Sacco riceve palla e punta l’avversario, concludendo il tiro con un fallo e canestro, portando la Puglia sul risultato di 3-4, in favore dell’Emilia.

L’Emilia fa altri e 2 punti, che subito vengono annullati dal tiro in “reverse” di Luca Morelli e dall’appoggio comodo, sotto canestro di Stefano Sacco.

L’Emilia Romagna decide di fare un cambio, cambio che risulta vincente perché il n7, con un palleggio arresto e tiro, mette nel cesto un tiro da 2 punti, portando l’Emilia di nuovo a +2.

I ragazzi foggiani giocano bene, Sacco però sbaglia 2 tiri facili da sotto, ma Pileo rimedia con un tocco di tapin che risulta vincente.

Donato Pileo recupera palla e si intestardisce, provando ad andare da solo a canestro, ma sbatte contro la Muraglia Emiliana, che recupera il pallone e, aprendo con il mancino, mette a segno l’8-6

Morelli con una finta disorienta l’avversario e si porta a canestro, segnando in sottomano.

L’Emilia Romagna trova 3 punti consecutivi, ma la Fenice Foggia (Puglia), non si ferma e capitan Morelli porta a spasso la difesa avversaria segnando con la mano destra, con il punteggio fermo sul 9-11.

Il pivot dell’Emilia segna spostando di fisico la difesa pugliese, ma Morelli decide, ancora una volta, di prendersi in mano la squadra, mettendo a segno un canestro dai 2 punti e un canestro dalla media distanza da un 1 punto, portando in netta parità il punteggio a 12-12.

L’Emilia, ad un minuto dalla fine, trova tre canestri che risulteranno decisivi per fare indirizzare il match dalla parte delle formazione Emiliana.

Morelli, ancora una volta, mette a segno un altro tiro ma non basta, la Puglia viene sconfitta contro l’Emilia Romagna con un punteggio di 15-13.

Realizzatori: Morelli 8, Pileo 3, Sacco 2.

Il prossimo match sarà uno spareggio dentro o fuori per i quarti di finale

Puglia vs Lombardia

Post recenti

Leave a Comment