Sanremo 2024:i top e i flop della prima puntata

image_pdfimage_print

Ieri sera è iniziata la super settimana di Sanremo in cui si sono esibiti i 30 artisti (27 cantanti scelti e 3 vincitori di Sanremo Giovani) in gara che hanno presentato le loro canzoni inedite. Attraverso i primi commenti e le prime recensioni ottenute dai profili social più conosciuti abbiamo stilato una classifica di Top e Flop per questa prima puntata di questa nuova edizione.

I TOP DELLA SERATA

Il primo top lo diamo a Marco Mengoni, accolto dal pubblico con applausi e urla. Visibilmente emozionato sul palco si è dimostrato perfetto nel ruolo di  co-conduttore e non ha sbagliato un colpo, nemmeno quando ripropone Due vite coinvolgendo tutto il pubblico. 

Il secondo top lo diamo a due artisti per la prima volta in gara: il primo è per Clara, tra i protagonisti della serie TV Mare Fuori, la quale da dà vita al suo testo, talmente orecchiabile e pieno di emozioni sentite ; l’altro è per Ghali, uno dei più bravi della serata che porta un pezzo con un significato importante. Si parla della ricchezza che proviene dall’incontro di influenze diverse. Il testo è un dialogo con un extraterrestre, che fa notare quanto il nostro pianeta sia bellissimo. Non solo il sound, sorprende anche per il look e la forte presenza scenica.

Il terzo top lo diamo a due momenti tanto commoventi quanto importanti: il primo è il ricordo di Giovanbattista Cutolo, venuto a mancare lo scorso agosto e attribuito della medaglia d’oro al valore civile. A ricordarlo al festival della canzone italiana la madre Daniela di Maggio con un toccante messaggio che arriva dritto al cuore ,che ha aperto le menti di ciascuno di noi in merito alla giustizia; il secondo è l’omaggio a Toto Cutugno: l’orchestra dell’Ariston accompagna la voce originale del celebre cantante per celebrare la grandezza del cantautore.

Il quarto top lo diamo a un trio di artisti fenomenali: Loredana Bertè, la cui interpretazione è esplosiva e il ritmo del brano perfetto come hit dell’estate. Non a caso rappresenta il Primo Posto dei Top 5 della prima puntata; Angelina Mango che porta sul palco un brano particolare e difficile da eseguire, confermando così il suo innato talento. Lei invece si è classificata al Secondo posto.; e Diodato, tra i migliori della serata ci delizia con un viaggio nell’animo di un essere umano che si trova ad affrontare emozioni inaspettate.

Il quinto top lo diamo invece a Emma, capace di far ballare tutti con la sua Apnea. Caratterizzata da un ritmo coinvolgente ,parla d’amore e di una relazione appena conclusa in cui la protagonista ne attribuisce la fine all’instabilità psicologia del partner. Apnea va oltre la superficie dell’amore, raccogliendone le sfumature in un viaggio interiore che porta a vedere la situazione sotto una luce diversa. I

ll sesto invece è per Dargen D’Amico, la cui Onda Alta è una vera e propria bomba, piaciuta a tutto il pubblico. Tra l’altro il cantante lancia un messaggio importante (per fermare la guerra in Medio Oriente) a fine esibizione: “La storia non accetta la scena muta, cessate il fuoco“. E poi con quegli orsetti di peluche attaccati al vestito ha fatto esplodere il pubblico.

I FLOP DELLA SERATA

Il primo flop lo diamo ai siparietti della serata a partite da quello tra Amadeus e l’Orchestra di Sanremo a inizio spettacolo, conclusosi con la superflua e noiosa apparizione del calciatore Zatlan Ibrahimovic, il quale sul palco non riesce a essere disinvolto e propone battute squallide. Per non parlare poi dell’imbarazzante siparietto tra Marco Mengoni e Amadeus, dove Mengoni si presenta con una serie di accessori e ricorda gli eventi più strani accaduti al Festival di Sanremo, come le rose prese a calci da Blanco sul palco. Inoltre il co-conduttore arriva con la “scopa di Gianni Morandi“. Oppure la scena del finto “bacio” tra il cantante Marco Mengoni e la moglie di Amadeus, Giovanna.

Il secondo flop lo diamo al cantante dell’edizione 2020 di Amici: Sangiovanni indossa un abito bianco elegante ma troppo grande e canta in una maniera poco comprensibile e priva di guizzi.

Infine il terzo flop lo diamo a Amadeus non riconosce il presidente di Rai Cinema Nicola Claudio presentando una scenetta davvero ridicola.

Post recenti

Leave a Comment