image_pdfimage_print

È il momento dei saluti: l’ultimo giorno di scuola è arrivato

L’ultimo giorno di scuola è arrivato. La Didattica a Distanza (DaD), necessaria per il Coronavirus, ha negato l’arte del salutarsi come rito necessario per tutti. La DaD ha le sembianze di un mostro. Se lo vediamo dal punto di vista delle Istituzioni, la didattica a distanza è un passo avanti concreto che ha dato buoni frutti. Il mondo dell’istruzione subirà un effetto positivo. L’accelerazione di una didattica mista, con un impiego più significativo e continuo dei contenuti digitali, migliorerà la qualità dell’istruzione del nostro Paese. Certo questa pandemia ha toccato…

Continua a leggere

Sanremo 2021, la finale: premiati i Maneskin con Zitti e buoni

I vincitori della 71esima edizione del Festival di Sanremo sono i Maneskin con il brano Zitti e buoni.  Il gruppo, lanciato da X-Factor, ha superato, in finale, Francesca Michielin e Fedez, secondi con Chiamami per nome, ed Ermal Meta, terzo con Un milione di cose da dirti.  Un verdetto storico perché premia un genere che ha frequentato poco l’Ariston. Il Premio della Critica Mia Martini – Sezioni Campioni, è attribuito dalla Sala Stampa a Willie Peyote con il brano Mai dire mai (La locura). Colapesce e Dimartino con Musica Leggerissima…

Continua a leggere

Sanremo 2021: in attesa della finale

In attesa dell’ultima puntata di questa sera c’è già il primo vincitore di Sanremo 2021: il foggiano Gaudiano con il brano Polvere da sparo ha trionfato tra le Nuove Proposte e dedicato la vittoria al padre, scomparso.  La co-conduttrice per una sera è Barbara Palombelli.  Amadeus e Fiorello la presentano leggendo il gobbo in coro. La giornalista prosegue, auspicando che Sanremo sia “un segnale di ripartenza per tutto lo spettacolo dal vivo”.  Poi dedica il suo monologo alle ragazze, alle donne, alle nonne: “La chiave del nostro futuro è ribellarci…

Continua a leggere

Gaudiano, Polvere da sparo: un vittoria da Foggia a Milano

A scaldare la serata la quarta serata del Festival di Sanremo ci hanno pensato le Nuove Proposte, che hanno dato il via alla competizione.  A contendersi la vittoria: Davide Shorty, con la sua ‘Regina’, Folcast, con la sua ‘Scopriti’, Gaudiano, con ‘Polvere da Sparo’, e Wrongonyou, con ‘Lezioni di volo’. Grandissima era la voglia di vincere delle quattro giovani proposte, così come innegabile è il loro talento.  Ma solo uno di loro ha potuto toccare con mano il gradino più alto del podio. A conquistarlo, è stato il foggiano classe…

Continua a leggere

Sanremo 2021, la serata delle cover e dei duetti: si celebra la grande musica d’autore

Risalgono gli ascolti al Festival di Sanremo. Sono stati 10 milioni 596 mila, pari al 42.4% di share, i telespettatori che hanno seguito ieri su Rai1 la prima parte della terza serata, dedicata alle cover della musica d’autore; la seconda parte ha ottenuto 4 milioni 369 mila con il 50.6%. Cresce l’audience anche se sono ancora lontani i numeri dello scorso anno. La grande musica d’autore è il tema che trascina la serata delle cover e dei duetti a Sanremo.  Emozionante l’apertura con i Negramaro che rendono omaggio a Lucio…

Continua a leggere

Sanremo 2021: secondo emozionante appuntamento

Dopo una prima serata emozionante, è arrivato anche il secondo appuntamento con il Festival di Sanremo 2021.  Superata l’ansia causata dalla platea vuota, Amadeus e Fiorello hanno portato sul palco dell’Ariston, ancora una volta, non solo canzoni e grandi ospiti, ma anche la loro complicità. Ad aprire la seconda serata di Sanremo 2021 è Fiorello che entra dall’esterno dell’Ariston, il costume total black piumato, un po’ Achille Lauro, un po’ Trono di spade. In sala le poltroncine non sono più vuote, ma coperte di palloncini colorati: “E’ la festa dell’unità…

Continua a leggere

Sanremo 2021, la prima serata: show, emozioni e la classifica dei Big

“Quest’anno il cuore batte più forte dell’anno scorso”: così all’ingresso sul palco Amadeus apre la 71esima edizione del Festival della canzone italiana di Sanremo. Il Festival più complicato di sempre, reso insolito dalle misure contro il Coronavirus, ma con un impegno che lo stesso conduttore sottolinea. “L’ho fatto con tutto me stesso, pensando a chi vive di musica, televisione, spettacolo, al Paese reale che sta lottando per ritrovarsi”.  Lo stesso Festival diventa un’occasione per lanciare un appello a rispettare le regole del distanziamento. “Ci siamo sentiti con il Ministro Speranza:…

Continua a leggere

Smart Future Academy: i ragazzi sono i veri protagonisti

Immancabile appuntamento per gli studenti del Pascal al PCTO in data 05/03/2021 con il progetto Smart Future Academy. Smart Future Academy è l’innovativo progetto rivolto alle scuole superiori.  Il suo obiettivo? Aiutare gli studenti a comprendere cosa vorrebbero fare “da grandi” grazie al contatto con figure di eccellenza dell’imprenditoria, della cultura, della scienza e dell’arte. In tempi di Covid è essenziale dare un segnale di fiducia nel futuro e sono proprio gli studenti i primi a dover essere incoraggiati al fine di continuare a progettare il proprio avvenire.  Il progetto…

Continua a leggere

Grani Digitali: il talento va coltivato

I ragazzi delle quinte del Pascal hanno incontrato, nei loro PCTO, i responsabili della Marketing Movers – nell’incubatore Grani Digitali – i quali hanno spiegato agli studenti il percorso per il lancio delle loro startup. L’obiettivo non deve essere quello di arrivare ad un posto di lavoro. L’obiettivo deve essere quello di essere continuamente impiegabili nelle nuove situazioni. Quindi, bisogna sviluppare una forte adattabilità ai cambiamenti e soprattutto bisogna capire che il momento formativo, purtroppo, non si chiude più con il periodo scolastico. Il nuovo atteggiamento è accompagnare tutta la…

Continua a leggere

25 Novembre: cosa intendiamo per violenza sulle donne

Il 25 novembre si ricorda in tutto il mondo la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. L’Italia, per l’ennesimo anno, si ritrova a tracciare un bilancio impietoso che parla di una donna uccisa ogni tre giorni, 91 da inizio anno. Con l’aggravante, poi, del fattore lockdown che, a causa delle misure restrittive, ha visto triplicare i femminicidi. «Abbiamo involontariamente creato profondo disagio» ha spiegato il premier Giuseppe Conte durante un incontro al Senato sui centri antiviolenza. Nella maggior parte dei casi, però, non si arriva alla denuncia, ma ci si rivolge ai centri…

Continua a leggere