image_pdfimage_print

La partita tra Foggia e Catanzaro, posticipo della 36esima giornata del girone C della serie C, ha lasciato l’amaro in bocca: 6 a 2 per gli ospiti. Oltre al risultato, ha avuto un epilogo negativo anche per il comportamento scorretto di un tifoso rossonero nei confronti dell’ex giocatore del Foggia, aggredendo l’attaccante ospite Pietro Iemmello.

Iemmello stava per calciare il rigore del possibile 6 a 1 quando è stato aggredito dal tifoso. I compagni di squadra si sono avvicendati per dividerli, mentre il giocatore ha deciso di  tirare  ed è stato sostituito, rischiando di essere aggredito anche in panchina.

Quella di Iemmello non è stata l’unica  interruzione per invasione,  l’arbitro è  stato costretto a sospendere ancora il gioco per far calmare gli animi e riportare ordine in campo e fuori dopo il secondo goal del Foggia.

@Cristian de Filippo

Post recenti

Leave a Comment